Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Tris esterno del Pomezia sul campo del Roccasecca

Tutto nella ripresa, apre Nardi e doppietta di Muratore, intervallata dal gol di Gargiulo



12a Giornata - 23 nov 2014
1 - 3

MARCATORI 11’ st Nardi (P), 43’ st Muratore (P), 44’ st Gargiulo (R), 47’ st Muratore (P) 

ROCCASECCA Teoli, Ricci, Gargiulo, Lombardi (22’ st Migliorelli), Risi, Fulco, Sisti, Santopadre, Gelfusa (16’ st Maruggi), Zonfrilli (33’ st Pagliaro) Chiarlitti PANCHINA Ferrelli, De Santis, Fraioli, Protano ALLENATORE Del Signore

POMEZIA Mastella, Papili, Lauri, Nardi, Morini, Mari (39’ st Caratelli), Bianchini, Lo Pinto, Ciccarelli, Romondini, Candela (42’ st Muratore). PANCHINA Santilli, Ferrara, Sterlicchio, Fedeli, Cipolletta ALLENATORE Punzi

ARBITRO Pacella di Roma 1 

NOTE Ammoniti Ricci e Risi (R), Bianchini e Lo Pinto (P) 

Vittoria esterna del PomeziaIl Pomezia espugna il campo del Roccasecca per 3-1, grazie ad una buona ripresa. Prima dell’inizio di partita tutti i giocatori di casa e del Pomezia, unitamente hanno reso omaggio a Fabrizio De Rosa, preparatore atletico dei portieri del Roccasecca, che in settimana ha perso prematuramente la moglie, la cara ed indimenticabile Elena Miele. Nell’occasione il Presidente Rossini insieme al Direttore Sportivo Luca Fardelli, che a nome dell’intera dirigenza, in segno di vicinanza ed affetto, hanno consegnato un pallone ed un mazzo di fiori ai figli di De Rosa.

Passiamo alla cronaca. Un primo tempo molto blando per entrambe lesquadre, con chiare occasioni da gol solo per il Pomezia. Infatti al 5’ Teoli compie una parata spettacolare, deviando in angolo un tiro di Lo Pinto. Sempre Lo Pinto al 43’, dopo aver dribblato Teoli, nel concludere a rete, trova sulla linea il piede di Ricci, che salva deviando in angolo. Per il Roccasecca da segnalare due occasioni ininfluenti per il portiere avversario. Un tiro debole di Chiarlitti al centro dell’area, servito da un cross di Gargiulo e una punizione di Santopadre, tirata poco sopra la traversa.

Nel secondo tempo la svolta della partita. All’11’ su una punizione battuta da Lo Pinto, c’è il colpo di testa di Nardi, che mette la palla alle spalle di Teoli. Il Roccasecca sembra svegliarsi all’ingresso di Migliorelli, che ha dato più incisività all’offensiva roccaseccana. Infatti appena entrato su un’azione personale mette paura alla retroguardia avversaria. Poi è sempre lo stesso Migliorelli a servire in area Chiarlitti, che a sua volta conclude debolmente nelle mani di Mastella. Il Pomezia risponde con ripartenza in contropiede ed in due occasioni Teoli sventa il secondo gol. Nella prima occasione Teoli devia la palla in angolo su un tiro del solito Lo Pinto. Poi è la volta di Ciccarelli. Le giocate migliori partivano dai piedi di Santopadre e Migliorelli. È proprio quest’ultimo a servire in area Sisti, che da solo non riesce a battere a rete una palla molto semplice da colpire. Poi viene annullato un gol a Gargiulo per presunto fuorigioco, che di testa aveva battuto a rete un cross di Santopadre. Poco dopo è la volta di Romondini, che con un tiro da fuori area, mette i brividi a Teoli, ma il bravissimo numero uno roccaseccano, non si fa sorprendere, deviando la palla sopra la traversa. Il secondo gol è però nell’aria. Infatti arriva poco dopo, in una ripartenza in contropiede, finalizzata in rete dall’appena entrato Muratore. Nemmeno il tempo di mettere la palla a centrocampo ed il Roccasecca accorcia le distanze. Da un angolo di Santopadre parte la sfera per il centro dell’area avversaria, dove trova il puntualissimo Gargiulo, che di testa mette la palla alle spalle di Mastella. Pochissimo tempo per festeggiare che arriva il ko finale con Muratore che ancora una volta su contropiede, finalizza a rete un’azione di Bianchini.