Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Troisi stende il Colleferro, festa per il Lariano

Il 10 gialloverde firma il gol vittoria, poi si fa espellere. Male la capolista di Fraioli



15a Giornata - 14 dic 2014
0 - 1

MARCATORI Troisi 36'pt rig. 

COLLEFERRO Zazzaro 5.5, Nardi 5.5, Fiore 6, Sfanò 6, Macellari 6, Costantini 6, Neri 5.5, Amici 5, Morelli 4.5 (28'st Valentino sv), Cerroni 5 (8'st Felici 5) Corrado 5 PANCHINA Bucciarelli, Marini, Di Franco, Mattoni, Shehu ALLENATOREFraioli 

LARIANO Rotatori 6, Patrizi 6.5, Moroni 6.5, Vartolo 6.5, Scifoni 7, De Porzi 7, Proietti 5.5 (21's Marsili 6), Mastrella 6, Pompili 7, Troisi 6, De Cesaris 6 (12'st Cianni 6) PANCHINA Tulletti, Davato, Di Battista, Recine, Carosi ALLENATORE Di Franco 

ARBITRO Mariani di Tivoli, 5 

ASSISTENTI Pantano di Frosinone e Fainelli di Aprilia 

NOTE Espulso al 34'st Troisi (L) per doppia ammonizione Ammoniti Zazzaro, Sfanò, Macellari, Costantini, Rotatori, Moroni Angoli 4-2 Rec 2'pt – 4'st Fuorigioco 0-5 


Nella giornata degli scossoni al vertice del girone, il botto che fa più rumore è sicuramente quello della caduta della capolista. Dal possibile titolo d'inverno anticipato (ma la Nuova Itri non è stata assolutamente di questo avviso) ad un primato che torna in bilico, con i rossoneri che ora vedono la compagine di Parisella a sole due lunghezze di distanza. E domenica prossima c'è la difficile trasferta in casa di un Gaeta su di giri dopo il successo contro il Cassino. Tutto questo è merito del Lariano. La formazione di Di Franco ha giocato un grande primo tempo per applicazione tattica e corsa, ha stretto i denti nella ripresa, ma ha anche sfiorato il gol del raddoppio. Un successo ampiamente meritato quello dei gialloverdi, ora a quota 25. 


La soddisfazione dei larianesi a fine garaPrimo tempo Il Colleferro parte forte e sembra essere quello di sempre. Tra il 7' e l'8' i rossoneri hanno una doppia occasione per passare in vantaggio. Prima, su un cross dalla sinistra di Fiore stacca Morelli sul secondo palo, De Porzi calcia via il pallone sulla linea di porta. Poi, dalla bandierina altro colpo di testa, questa volta di Sfanò, e salvataggio di Troisi sul palo di destra ad allontanare la sfera. Colleferro ancora pericoloso all'11' con un tiro cross di Corrado dalla sinistra, Rotatori salta e la toglie da sotto la traversa. Poi è il Lariano a farsi vedere al 15' con Mastrella che dà il via all'azione da metà campo allargando sulla sinistra per Pompili che dal vertice dell'area imbuca De Cesaris. Il centravanti controlla palla si porta appresso un difensore rossonero, ma arriva scoordinato al momento di battere a rete e rimedia solo un calcio d'angolo. Sfiorato il gol ospite, il match si fa decisamente equilibrato, con gli ospiti che chiudono molto bene gli spazi di manovra dei rossoneri, costretti troppo spesso alla giocata personale per provare a far male. Come accade al34' quando Costantini tocca un pallone al volo verso il limite dell'area per Amici che tira subito dopo il rimbalzo, Rotatori devia in angolo. Sul ribaltamento di fronte la partita cambia completamente. Troisi scappa sul filo del fuorigioco su un lungo lancio, entra in area e viene platealmente steso da Zazzaro, rigore ineccepibile, decisione di Mariani molto meno. Il fischietto tiburtino sceglie solo di ammonire l'estremo difensore di casa, quando il rosso sarebbe stato d'obbligo. Dal dischetto Troisi spiazza lo stesso Zazzaro e firma l'1-0. Poco dopo (42') bel lavoro di Troisi sulla sinistra, appoggio per Vartolo che dalla media distanza prova un destro velenoso che Zazzaro vede sbucare all'ultimo, prima di bloccarlo. Intervallo. 


Secondo tempo Il Colleferro parte di nuovo con buon piglio e al 5' Neri taglia in due il campo e serve sulla destra l'accorrente Cerroni, il cui tiro finisce sul fondo. Il numero 7 rossonero sfiora l'eurogol al 16' quando dal vertice sinistro dell'area si avvita su se stesso e fa partire una autentica saetta che va a sbattere contro il palo a Rotatori battuto. Il problema del Colleferro è quello di non riuscire a dare continuità alle azioni offensive, permettendo al Lariano di respirare ed organizzarsi difensivamente. Dopo una punizione di Felici (25') fuori, i gialloverdi hanno una grande opportunità per chiudere il match. La costruiscono i due subentrati, Cianni e Marsili, con il primo che scappa sulla destra e manda in porta il secondo che, a tu per tu con Zazzaro, calcia fuori. Succede da qui in avanti poco o nulla, perché il Colleferro è veramente disordinato e anche quando il Lariano rimane in dieci (sciocco secondo giallo rimediato da Troisi che non attende l'ok di Mariani per rientrare in campo), non riesce a costruire nulla di realmente pericoloso. Finisce quindi 1-0 per il Lariano: il girone B è di nuovo riaperto.