Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Troppa Lodigiani per il Pro Roma: al Vittiglio finisce 1-5

Troppo forti i biancorossi che continuano a macinare gol e punti. Doppietta per Bianchi, in gol Riolo, Lelli e Butò . Il gol della bandiera dei padroni di casa lo realizza Loggello su rigore



10a Giornata - 23 nov 2014
1 - 5

MARCATORI Bianchi 9' pt (L), Riolo 25' pt (L), Loggello (rig.) 35' pt (PR), Bianchi 9' st (L), Lelli 18' st (L), Butò 23' st (L) 

PRO ROMA D'Angelo, Altieri (26' st De Nicola), Corsale (Int. Mauromati), Marzulli (10' st Di Marzio), De Maisto, Tossici, Sebastianelli, Loggello, Bonini, Linardi, Zaia (10' st Ricci). PANCHINA Fascetti, Landini, Mantelli ALLENATORE Carrarini. 

LODIGIANI Arsene, Petroni, Colaneri, Ciccotti, Ambrogioni, (20'st Talucci), Walser, Bianchi (10'st De Carlo), Di Mascio, Belardinelli, (4'st Lelli), Riolo (15'st Butò), Lico (21'st Pompa) PANCHINA Mattia, Palazzi ALLENATORE Rivetta


Goleada Lodigiani © photosportroma.itContinua un ottima serie positiva per la Lodigiani, che tiene nelle ultime 3 partite una media di circa 6 gol fatti, e quasi zero subiti, vincendo sempre. Solo la Romulea di circa un mese fa parte di una piccola parentesi in controtendenza. Quella che va in scena al “Vittiglio” è una partita perfettamente gestita dalla formazione della Borghesiana che comincia con un colpo di testa su cross da sinistra, ma la conclusione è troppo semplice per D'Angelo. Il gol è solo rimandato: sette minuti più tardi la respinta non perfetta di Altieri fa finire la palla sui piedi di Bianchi, che dal limite fa girare il pallone sul palo sinistro. Tiro imparabile con cui la Loigiani passa in vantaggio. D'Angelo salva la porta poco dopo, ma passano 10 minuti è ancora gol. Triangolo a centrocampo, il cui destinatario finale è Belardinelli che può partire verso la porta seguito dai due centrali. Una volta davanti all'estremo difensore, lo salta e appoggia in rete. Passano solo 3 minuti e Marzulli prova a ottenere il terzo gol. Tiro dal limite, defilato sulla destra, è Marzulli che trova lo specchio ma anche i guantoni del portiere che devia in angolo. Allo scadere un po' inaspettatamente viene messo a terra un giocatore del Pro Roma, e l'arbitro concede il calcio di rigore. Ci pensa Loggello a trasformare.

Nella ripresa, al 9' minuto è rigore per la Lodigiani, sul quale Bianchi può firmare la sua doppietta. E' 1-3. Passano poco meno di 10 minuti e doppia azione degli ospiti che prima tentano una buona conclusione con Butò, che D'Angelo para quasi senza problemi, dopo un altro minuto lo stesso Butò salta un uomo, temporeggia un istante per poi servire a destra Lelli, che raso terra segna a fil di palo. Cinque minuti più tardi invece è proprio il neo entrato, scatenato, a mettere in rete. Tiro dal limite sotto al sette, il portiere viene cosi battuto per l'ultima volta nella storia di questo match. Al 30' provano a farsi sentire gli uomini del Pro Roma con orgoglio: la punizione dalla trequarti di Sebastianelli era destinata ad infilarsi sotto la traversa, ma Arsene manda in corner. A due minuti dalla fine ci riprova due volte Butò, che prima esce dalla morsa di tre avversari e tira centralmente, poi invece sugli sviluppi di un calcio d'angolo prova da posizione defilato, ma il portiere ha vita facile. Finisce 1-5 tra Pro Roma e Lodigiani.