Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Troppa Lupa Castelli per il Palestrina: la capolista se ne va...

L'undici di Galluzzo supera senza problemi la compagine di Cangiano grazie ai gol di Siclari, Boldrini e alla doppietta del solito Nohman



12a Giornata - 23 nov 2014
0 - 4

MARCATORI: Siclari al 5’ pt e al 28’ pt, Nohman al 24’ pt, Boldrini al 30’ st
PALESTRINA: Di Stefano, Rossi, Ruggiero, Tuninetti, Paz, Pralini (dal 1’ st Kalambay), Bezziccheri, Di Cori (dal 3’ pt Cerro), Bosi, Delgado (dal 17’ st Della Penna), Massimi. PANCHINA  Arnoldo, Bendia, Neccia, Tajani, Fratarcangeli, Capuano.ALLENATORE Cangiano
LUPA CASTELLI ROMANI: Tassi, Fantini, Colantoni, Traditi (dal 17’ st Chiesa), Gordini, De Gol, Boldrini (dal 33’ st Montesi), Icardi, Nohman (dal 39’ st Tranchitella), Conti, Siclari. PANCHINA Rampi, Mazzei, Di Nezza, D’Orazi, Della Ventura, Bertoldi. ALLENATORE Galluzzo ARBITRO: Fichera di Catania
ASSISTENTI: Di Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto, Poma di Trapani
NOTE Ammoniti: Ruggiero, Tuninetti, Delgado (P), Colantoni, Fantini (L)

Image titleBasta la prima mezzora alla Lupa Castelli Romani per avere la meglio anche sul Palestrina ed inanellare l’ottava vittoria consecutiva in campionato, l’undicesima in 13 gare, mantenendo la testa della classifica e staccando di altri tre punti l’Ostiamare, sconfitta in casa dalla Viterbese, che si prende il secondo posto rimanendo a sei distanze dalla Lupa stessa. Costretto a rinunciare allo squalificato Baylon, Galluzzo schiera davanti a Tassi la coppia De Gol-Gordini, con Colantoni (che per l’occasione indossa la fascia da capitano) a sinistra e Fantini a destra al posto dell’acciaccato Mazzei. A centrocampo Traditi e Conti, Icardi esterno a destra, Boldrini a sinistra, Siclari alle spalle di Nohman. I giallorossi partono subito forte, e dopo appena 5 giri di lancette Colantoni mette in mezzo un bel pallone per la testa di Nohman. Sulla respinta della difesa di casa, il pallone si impenna e al termine di una lenta parabola arriva dalle parti di Siclari, che con una splendida girata al volo supera Di Stefano. Dopo nemmeno venti minuti arriva il raddoppio: Boldrini vede il taglio di Nohman sulla sinistra e lo pesca con un pallone perfetto, come lo stop dell’attaccante castellano che si sposta il pallone, supera Pralini e fa 2-0. Pochi minuti più tardi, al 28’, è ancora Boldrini sugli sviluppi di un calcio di punizione a mettere in mezzo un bel cross tagliato per la testa di Siclari, che non sbaglia e sigla il suo nono gol stagionale in campionato. Al 43’ ci prova il Palestrina, che con Bosi scheggia il palo, ma il risultato al termine dei primi 45 minuti è di 0-3. Nella ripresa gli ospiti sembrano fin da subito abbassare i ritmi, mentre la bandierina del guardalinee vanifica la rete di Bezziccheri che potrebbe ridare qualche speranza al Palestrina. Al 13’ è Boldrini a sprecare il pallone buono per il 4-0 tirando fuori da buona posizione, con Siclari tutto solo sul secondo palo, ma alla mezzora l’esterno perugino si fa perdonare e dopo una splendida discesa sulla sinistra sigla il gol che mette la definitiva parola fine all’incontro. Nell’ultimo quarto d’ora, però, c’è ancora tempo per il palo colpito in pieno da Colantoni, con successiva rete annullata a Tranchitella in fuorigioco, ma anche Tassi merita la sua dose di applausi quando dice di no prima a Bezziccheri e poi a Bosi in un doppio intervento che vale quanto un gol. Il risultato non cambia più, e la Lupa si regala altri tre punti che le permetteranno di preparare con il giusto entusiasmo il prossimo difficile impegno, quello casalingo con la Nuorese, che oggi non è andata oltre l’1-1 contro il Fondi.