Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Troppa Lupa per l'Astrea. Al Montefiore finisce 4-2

L'undici di Rambaudi parte bene ma resiste solo un tempo. Nella ripresa, complice anche l'espulsione di Di Benedetto, dilagano i padroni di casa



LUPA CASTELLI ROMANI – ASTREA 4-2
MARCATORI 10'pt Di Benedetto (A), 19'pt Boldrini (LC), 40'pt Nohman (LC) rig., 46'pt Giuntoli (A), 9'st Montesi (LC), 30'st Siclari (LC)
LUPA CASTELLI ROMANI Scarfagna, Di Nezza, Mazzei, Fantini, D'Orazi (13'st De Gol), Baylon, Boldrini (8'st Siclari), Chiesa, Nohman (21'st Tranchitella), Montesi, Bertoldi PANCHINA Rampi, Gordini, Colantoni, Traditi, Conti, Icardi ALLENATORE Galluzzo 
ASTREA Ciurluini, Cruciani, Dionisi, Di Ventura (13'st Gaeta), Sannibale, Briotti, Pentassuglia (22'st Simonetta), Circuri, Giuntoli, Di Benedetto, Cataldi (13'pt Travaglini) PANCHINA De Santis, Appolloni, Forchini, Guglielmi, Mollo, Amico ALLENATORE Rambaudi
ARBITRO Cipriani di Empoli Ass. Avalos di Legnano e Lattanzi di Milano
NOTE Ammoniti Nohman, Di Nezza, Circuri, Di Benedetto, Cruciani. Espulso 47'pt Di Benedetto (A) per doppia ammonizione. Rec. 4'pt - 3'st

Troppa Lupa per l'Astrea. Rambaudi e i suoi ci hanno provato ma, complice anche l'inferiorità numerica, hanno finito col cadere sotto i colpi dei padroni di casa. Buona prova quella dell'undici di Galluzzo che, nonostante una partenza morbida, ha saputo prendersi il pass per i quarti di finale grazie soprattutto ad un secondo tempo in cui non c'è stata praticamente storia.

I padroni di casa calano il pokerPrimo tempo pirotecnico. Primo tempo decisamente vivace in cui gli ospiti partono forte dimostrando di non aver alcun timore referenziale nei confronti dei ben più quotati avversari. La Lupa Castelli Romani impiega un po' a carburare tanto che sarà proprio l'Astrea ad aprire le danze grazie ad una rete dal dischetto di Di Benedetto già al decimo. Lo svantaggio sveglia l'undici di casa dal torpore iniziale. Dopo un paio di minuti sarà così Nohman a suonare la carica per i suoi con un bel tentativo ravvicinato su cui Ciurluini si salva in angolo. Al 19' Galluzzo e i suoi pareggiano però i conti. Di Nezza è travolgente sulla destra e, dopo aver scambiato al limite con Nohman, entra nel cuore dell'area avversaria con Dionisi che sbaglia i tempi nell'effettuare il fuorigioco. Da qui il terzino di casa centra un pallone che, sul secondo palo, Boldrini deve solo spingere in porta. Con il passare dei minuti il match non accenna a diminuire d'intensità. Al 39' Giuntoli punta D'Orazi e, dopo un doppio passo, libera una conclusione su cui Scarfagna si salva di piede. Un minuto più tardi ecco però che la Lupa Castelli Romani ribalta il risultato grazie ad un rigore trasformato dal solito Nohman e concesso per un fallo in area su Bertoldi. Il primo tempo si chiude in maniera pirotecnica. Al 46' Giuntoli, su un lancio lungo, taglia dietro l'immobile difesa di casa. Il numero nove ministeriale salta così il portiere in uscita per poi siglare il momentaneo 2-2. Un minuto più tardi ci sarà poi il doppio giallo a Di Benedetto che lascerà così i suoi in dieci. La prima frazione si chiude infine con il palo colpito da Boldrini.

Secondo tempo, la Lupa dilaga. La seconda frazione segnerà il crollo dei padroni di casa che in dieci non riusciranno ad arginare gli avversari. Il secondo tempo si apre subito con un sussulto. Dopo sette minuti, su un retropassaggio, Scarfagna non controlla ma clamorosamente Giuntoli non riesce ad approfittarne. La Lupa Castelli riparte immediatamente catapultando il gioco in area ministeriale. Qui, dalla sinistra, Boldrini crossa sul secondo palo dove Nohman si esibisce in una splendida sforbiciata che però non centra il bersaglio. Due minuti più tardi la Lupa centra poi il sorpasso grazie a Siclari che, dal vertice dell'area di rigore, centra un bel rasoterra che Montesi è bravo e puntuale nel ribadire in rete. Da qui in avanti l'Astrea sparisce praticamente dal campo e, dopo un palo colpito da Bertoldi, alla mezzora sarà Siclari a sferrare il colpo del definitivo ko capitalizzando al meglio una bella ripartenza dei padroni di casa. Nell'ultimo quarto d'ora, con l'Astrea che ha ormai alzato bandiera bianca, la Lupa Castelli spreca tanto con il risultato che perciò rimane ferma su un 4-2 che regala a Galluzzo e i suoi l'accesso ai quarti di finale.