Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Troppa Perconti per il Guidonia: in via Giordani finisce 5-1

La truppa di D'Andrea si scatena contro i giallorossi



MARCATORI 18’pt Bamba Morì (V),  25’pt, 6’st Ceci (V),  34’pt Pastorelli (V),  23’st Giosi (G),  27’st Laoretti (V) 

VIGOR PERCONTI Campi (24’st Frezzotti), Naplone (9’st Piersigilli), Schmitt (20’st Leopardi), Spatara (14’st Ingrosso), Pietrangeli (18’st Laoretti), Millozzi, Bamba Morì (4’st Fratini), Pastorelli, Ceci, Conti (5’st De Paola), Piccolo ALLENATORE D'Andrea 

GUIDONIA  S. Sgambellone (10’st Moretti), Bonanni (6’st Magno), R. Sgambellone (5’st Di Giosia), Lanna, Franceschi, De Murtas (12’st Pennazza), Cialoni (1’st Dejana), Ciaraglia, Giosi, Di Fazio (16’st Gizzi), Piccioni (14’st Bizzarri) ALLENATORE Greco 

ARBITRO Di Furia di Ciampino


Ceci sta per segnareLa Vigor Perconti conquista il primo trionfo interno della stagione e per il neo mister Mauro D’Andrea si tratta della seconda vittoria consecutiva in altrettante gare sulla panchina dei blaugrana, dopo il 4-1 di sette giorni fa sul campo del Tor Sapienza. Un match che ha davvero poco da aggiungere, con un Guidonia mai realmente pericoloso ed una Vigor trascinata letteralmente dal talento cristallino del ’02 Bamba Morì, giocatore già pronto per il salto nei professionisti malgrado sia ancora ufficialmente in età da scuola calcio. Ma la partita ha raccontato anche di un Ceci davvero formidabile in zona gol e di un gruppo che sembra aver ritrovato la consapevolezza nei propri mezzi a disposizione. I padroni di casa vanno vicinissimi al vantaggio in almeno tre circostanze, fra il 1’ed il 12’, ma è soltanto al 18’ che sbloccano il punteggio grazie alla classe ed al senso del gol di Bamba, che supera Sgambellone con una conclusione di precisione chirurgica, sulla quale il portiere tiburtino proprio non può farci nulla. La squadra di Greco tarda a riorganizzarsi ed i romani ne approfittano, mettendo a segno il raddoppio con Ceci al 25’. Cullata dall’entusiasmo per il doppio vantaggio, la Vigor Perconti avrebbe anche gli spazi per dilagare in chiusura di frazione, ma il terzo goal arriva soltanto al 34’ grazie ad un bel colpo di testa di Pastorelli sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Guidonia mostra palesi difficoltà ed al rientro dagli spogliatoi, la squadra di casa trova anche il poker grazie al bomber Ceci, che mette a segno un eurogol dall’interno dell’area, lievemente defilato verso destra (6’). I giallorossi ospiti hanno un sussulto d’orgoglio al 23’, quando riescono a siglare il goal della bandiera grazie a Giosi, su azione di palla inattiva calciata da Ciaraglia. Quattro minuti più tardi, però, è il neo entrato Laoretti a chiudere definitivamente i conti di testa, ancora una volta sugli sviluppi di un calcio di punizione. Con questa vittoria dunque, la Vigor Perconti sale a quota 7 punti in classifica, risollevandosi notevolmente rispetto all’avvio di campionato e candidandosi al ruolo di possibile protagonista anche in questa stagione da Campione d’Italia in carica. Quanto al Guidonia, invece, c’è ancora da lavorare ma la strada verso la salvezza non è affatto compromessa.