Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Troppo Montesilvano per L'Acquedotto: 6-1 al PalaGEMS

La formazione alessandrina si arrende sotto i colpi del team di mister Salvatore



L'ACQUEDOTTO-MONTESILVANO 1-6 (0-1 p.t.)

MARCATORI 16'54'' p.t. Amparo (M), 2'03 s.t. Bruna (M), 6'38'' Bruna (M), 6'54'' Iturriaga (M), 12'50'' Mogavero (L) 13'39'' Iturriaga (M), 16'23'' Amparo (M)

L'ACQUEDOTTO Vecchione, Benvenuto, Rebe, Pérez Pereira, Alvino, Cariani, Pomposelli, Agnello, Amici, Lulli, Turnone, Mogavero ALLENATORE Pezzuco

MONTESILVANO Ghanfili, Di Pietro, Amparo, Iturriaga, Bruna, Guidotti, Di Turi, D'Intino, Bellucci, Ciferni, D'Incecco, Reyes ALLENATORE Salvatore

ARBITRI Di Resta (Roma 2), Lombardi (Roma 1) CRONO Gentile (Roma 1)

NOTE Ammoniti D'Incecco (M), Cariani (L), Rebe (L)


Un momento del match (Foto © Rufini)Al PalaGems si sfidano la seconda e terza forza della classe. La partita è piacevole, sin dalle prime battute. Come ci si poteva attendere è il Montesilvano a fare possesso palla, con L'Acquedotto che tiene botta in fase difensiva e prova a pungere in contropiede. È Noe Reyes ad avere la prima chance dell'incontro, ma l'uscita di Vecchione è tempestiva. Dall'altra parte ci prova Pomposelli, ma senza fortuna. Al terdicesimo Bruna Borges si infila in area di rigore, si presenta a tu per tu con Vecchione e finisce per terra: situazione al limite, gli arbitri non fischiano, anche se restano grossi dubbi. La gara non vuol saperne di sbloccarsi, col Montesilvano che scheggia la traversa con il tiro di D'Incecco. Serve l'invenzione del campione: dopo un possesso palla di grande qualità, la sfera finisce ad Amparo che, tagliando alle spalle di Benvenuto, stoppa di petto e di controbalzo fa 1-0 a 3' dall'intervallo. 

Nella ripresa parte forte il Montesilvano che crea due occasioni in apertura e raddoppia con Bruna già al secondo minuto. La mossa de L'Acquedotto è il portiere di movimento. Le alessandrine creano due buone occasioni con Benvenuto e Rebe, ma è sui piedi di Mogavero che capita la più grande delle palle gol: l'ex Olimpus, però, calcia a lato da due passi. Le abruzzesi non perdonano: gol sbagliato-gol subito e Bruna fa 3-0. Il gol è una mazzata psicologica e dopo altri 20'' Iturriaga intercetta palla e punisce il portiere di movimento capitolino. Il gol arriva, al 12' grazie a Mogavero, ma la partita è ormai in mano alle ospiti: Iturriaga prima e Amparo poi, sempre approfittando del portiere di movimento, chiudono la contesa. Domenica L'Acquedotto torna in campo per una partita cruciale, di importanza capitale, la trasferta col CPFM a Colonnella.