Notizie
Categorie: Nazionali

Tutti i prossimi impegni delle nazionali giovanili

Dall'Under 20 ai ragazzi di Antonio Rocca, ecco gli appuntamenti da segnarsi in agenda



Image titleLe Nazionali giovanili sono pronte a riprendere l’attività e a dare il via alla nuova stagione. L’Under 20 è già tornata in campo per affrontare due amichevoli, lo stesso ha fatto l’Under 19 che, alla prima uscita, è stata sconfitta 2-1 dalla Croazia a Manzano. La squadra allenata da Pane e l’Under 17, in particolare, si stanno preparando per la prima fase dei rispettivi Campionati Europei. Le altre, tra tornei e amichevoli, sono attese da un lungo cammino.


Under 20. La squadra allenata da Alberico Evani, alla sua seconda stagione sulla panchina dell’Under 20, sarà impegnata anche quest’anno nel “Quattro Nazioni”, il tradizionale torneo tra le Nazionali di Italia, Germania, Svizzera e Polonia, giunto alla sua quattordicesima edizione. Dopo aver sfiorato la vittoria nella passata stagione, gli Azzurrini di Evani tenteranno di spezzare il dominio tedesco, che dura dalle ultime quattro edizioni, e riportare in Italia il trofeo che manca dal 2006. Primo appuntamento in Germania il 3 settembre, l’ultimo in casa il 21 aprile sempre con i tedeschi.


Under 19. Obiettivo Grecia per l’Under 19: gli Azzurrini di Alessandro Pane, infatti, andranno a caccia di uno dei 7 posti disponibili per la fase finale del Campionato Europeo di categoria, in programma in terra ellenica nel mese di luglio 2015. La squadra è composta da calciatori classe ’96, gruppo capace di laurearsi vice campione europeo con l’Under 17 lo scorso anno in Slovacchia: a loro il compito di riportare l’Italia ad una fase finale, a distanza di 4 anni dall’ultima presenza azzurra (Francia 2010). L’avventura europea, dopo tre test amichevoli tra agosto e settembre, inizierà il 10 ottobre con la prima fase di qualificazione: Armenia, San Marino e i padroni di casa della Serbia gli avversari degli Azzurrini.


Under 18. Stagione di transizione per il gruppo dei nati ’97, reduci dalla stagione spesa con l’Under 17 che si è arresa nella Fase Elite ai futuri campioni europei dell’Inghilterra. Il gruppo di Paolo Vanoli sarà impegnato in test amichevoli durante tutto l’arco della stagione, cosa che consentirà al tecnico azzurro di continuare il lavoro di formazione e selezione delle giovani promesse azzurre. Primo appuntamento stagionale il 16 agosto in amichevole contro la Norvegia.


Under 17. Dopo due stagioni di “rodaggio” nell’Under 15 e 16, per i calciatori classe ’98 arriva il momento di cimentarsi per la prima volta nelle competizioni ufficiali della UEFA. L’Under 17 sarà impegnata infatti nel campionato europeo di categoria a partire dal 15 ottobre, quando in Moldova affronterà la prima fase di qualificazione (Armenia e Islanda le avversarie oltre ai padroni di casa). La stagione 2014/2015 presenta un’importante novità: la fase finale del campionato europeo, che si disputerà in Bulgaria a maggio 2015, sarà la prima edizione a 16 squadre. Oltre al titolo europeo, in palio anche la qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo FIFA in programma in Cile ad ottobre 2015: sei i posti per le nazionali europee per la rassegna iridata. La stagione dell’Under 17 comincerà a fine agosto con il tradizionale Torneo in Inghilterra, seguito a metà settembre da quello in Germania: due importanti test contro Nazionali di livello per preparare al meglio la squadra. 


Under 16. La stagione degli Azzurrini si articolerà attraverso diversi impegni internazionali, volti a preparare al meglio la squadra in vista degli importanti appuntamenti ufficiali del prossimo anno. Prima uscita stagionale la doppia amichevole con la Svizzera il 9 e 11 settembre.


Under 15.  Come sempre intensa la stagione della Nazionale Under 15: agli ordini del tecnico Antonio Rocca, i calciatori classe 2000 saranno prima visionati e scelti attraverso le diverse Selezioni effettuate su tutto il territorio nazionale da settembre a novembre. Successivamente i calciatori più promettenti saranno impegnati nella seconda parte della stagione in incontri e tornei amichevoli per iniziare a saggiare il palcoscenico internazionale giovanile.