Notizie
Categorie: Altri sport

Tutto bene nel week end della Libertas Genzano

Sia la Serie C maschile che la Serie D femminile si conquistano i tre punti e restano nelle zone alte della classifica



Mssimo Sorace Nel sabato funestato dall’immane tragedia che ha colpito Parigi, era doveroso iniziare le gare con un minuto di silenzio e di raccoglimento su tutti i campi in ricordo delle tantissime vittime innocenti. Moltissima commozione e solidarietà per un dramma assurdo che ha colpito una Città, un Popolo, l’Umanità intera.Tornando allo Sport, al volley in particolare, giornata ancora una volta con il segno più in casa della Libertas Genzano. Tre punti sia per i maschi della Serie C che per le ragazze della Serie D in virtù dei quali entrambe le compagini castellane restano nelle zone alte delle rispettive graduatorie. 13 punti conquistati sui 15 a disposizione per tutte e le due formazioni sinora in 5 giornate di gara, rendono l’idea del percorso positivo fatto al momento dalle compagini care al Presidente Federico.Cominciamo con il sesso forte, con i ragazzi di mister Iezzi corsari a Roma in casa del Sales per 1-3 con parziali di 25-17; 22-25; 21-25; e 23-25. 


Questi i nominativi della formazione scesa in campo all’Ist. Giorgi in Viale Palmiro Togliatti Ciccarelli 16 ,  Franceschetti (cap.) 16,  Imbesi 12 , Marinelli Luca 12, Fattori Matteo, Ponticorvo 7,  Fattori Simone, Mastrostefano,  Nichilò, Corsetti Gabriele, Recano, Furzi , Mascetti (Libero) - 1° Allenatore Iezzi – 2° Allenatore Dominizi – Dirigente: Sorace.Come si evince dai parziali dei set, dopo un primo gioco condotto nettamente sotto tono, gli ospiti hanno reagito e gradualmente sono saliti di concentrazione e di rendimento.

In tal modo i castellani hanno portato a casa il secondo, terzo e quarto set, imponendosi alla fine e giungendo al successo con il bottino intero. Ben quattro gli atleti in doppia cifra al termine nelle file dei vincitori. La prossima gara è un autentico big-match: arriva infatti alla Marchesi genzanese la capolista Zagarolo, avanti di solo un punto rispetto a Fattori e company. L’inizio è fissato per le ore 18.00 di sabato prossimo 21 Novembre. Un confronto proprio da non perdere. Non fallisce l’appuntamento neanche la compagine femminile militante in Serie D.  Tre punti importanti nel carniere delle allieve di coach Melaranci che non si sono fatte sfuggire l’occasione di stendere al suolo il Volley Club Frascati. Ma l’impresa non è stata delle più semplici sia perché le vincitrici non hanno offerto una prestazione tra le migliori del loro repertorio sia perché le ospiti ce l’hanno messa davvero tutta per ben figurare nella tana della rivale castellana. Caratteristica costante dell’incontro è stata quella che in tutti e tre i set giocati, le padroni di casa sono partite con il freno tirato, ritrovandosi sotto nel punteggio per poi pian piano risalire, effettuare il sorpasso e far valere il loro maggior tasso tecnico e di esperienza. Acquisito il doppio vantaggio nel computo dei set, le biancazzurre di casa si sono un po’ adagiate nel terzo parziale, dando largo spazio alle ospiti che hanno sempre condotto in testa nel punteggio nella frazione sino al 18-22. Quando tutto sembrava che le ragazze in divisa color rossa fossero sul punto di aggiuntare il set e riaprire almeno numericamente i giochi, le locali spingevano sull’acceleratore e piazzavano un parziale di 7 punti a zero, ottenendo in tal modo il bottino pieno con il punteggio più classico. Spazio nel corso del match per le giovani Giallonardi e Grassi che nella circostanza hanno approcciato l’occasione nel migliore dei modi. Ha chiuso il confronto un tocco di seconda intenzione della palleggiatrice di casa capitan Mara Pucci, non nuova a tale tipo di soluzione tecnica. Per il prossimo turno, altro sentito incontro in quel di Pavona. Si gioca sabato 21 Novembre all’insolito orario delle ore  21.00.

Questa la formazione genzanese schierata in campo Santoni 10 punti, Cerasti 6, Pucci (cap.) 7, Cola 6, Costa 10, Bernoni  7, Cianfanelli, Quaglia, Giallonardi 3, Garofolo 2, Grassi 1,  Pennacino (1° libero), Romani (2° libero) – Alleatore Melaranci – Dirigente Cianfanelli A.  Parziali dei set 25-17;  25-22; 25-22.