Notizie
Categorie: Giovanili

Tutto pronto per la II Edizione del "Trofeo Giustizia" Città di Rieti

La manifestazione prenderà il via il 23 maggio e si concluderà il 14 giugno



Image title"In questo mondo pieno di compromessi e indifferenza, lo sport è uno dei pochi canali seguiti da tutti, capace di educare, insegnare e trasmettere agli uomini valori quali la responsabilità, la tolleranza e la giustizia, si inserisce il Progetto: Trofeo Giustizia di Calcio A/8 – Città di Rieti, giunto alla sua II^ edizione, il quale mira a diffondere nell'opinione pubblica, ma soprattutto tra i giovani, la cultura della legalità, della solidarietà e della cittadinanza attiva comunitaria". Comincia così l'invito del Presidente Simonetta Moretto, che ricorda a tutti che per diventare "cittadini della comunità basta abbattere il muro dell'indifferenza, aprendo gli occhi sulla realtà che ci circonda. E lo sport può essere davvero un canale preferenziale per far arrivare questo messaggio ai giovani. Lo sport incarna in sé valori come la tolleranza, la solidarietà e il rispetto altrui, ovvero fattori che rendono la pratica sportiva una preziosa fonte di educazione e di conoscenza dell'altro".
Parole vere, serie, che fanno da sfondo a quella che sarà una manifestazione da non perdere: "Il Torneo  - continua Simonetta Moretto - che prenderà il via il 23 maggio p.v. per arrivare il 14 giugno alla finale, vedrà la partecipazione delle Rappresentative della Polizia di Stato/Stradale, Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Arma dei Carabinieri, Polizia Penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato, Guardia di Finanza e l'Esercito Italiano/Scuola NBC.La manifestazione inoltre, vedrà la partecipazione degli Istituti scolastici di II° grado del territorio, con l'organizzazione di incontri/convegni con gli studenti sulle tematiche della legalità e sport. Massima espressione del torneo sarà nella giornata del 6 giugno presso il parcheggio del PalaSojourner di Rieti, con la creazione della 'Città della Giustizia', in cui vi saranno gli uomini e mezzi delle Forze dell'Ordine e Militari partecipanti al Torneo, al fine di creare quel binomio di cittadinanza attiva nel rispetto delle regole e di conoscenza diretta degli Operatori che ogni giorno si prodigano a rispettarle e farle rispettare.Non dimenticando le finalità proprie del Trofeo i fondi liberamente raccolti saranno devoluti all' Associazione Alcli - Onlus di Rieti, la quale, offre in maniera gratuita accoglienza abitativa ai pazienti oncologici e loro familiari".