Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Uccellini show, La Sabina al tappeto. Il Cre.Cas. s'impone 4-3

Grazie alle quattro reti firmate dall'attaccante, il Città di Palombara riesce a spuntarla sulla formazione di Di Francesco



CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA - LA SABINA 4 - 3

MARCATORI Uccellini 18'pt, rig. 8'st, 10'st e 43'st (C), Di Francesco 23' pt (LS), Pinardi 31'pt (LS), Bertoldi 38'pt (LS) 

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Arbace, Meucci, Caselli, Brandi (1' st Cupidi), Di Benedetto, Serratore, Uccellini, Massimi, Alivernini, Di Luca, Antonelli ALLENATORE Cola

LA SABINA Salustri, Mazzoli, Marianelli, Di Francesco (39' st Rauseo), Vallone, Quondamstefano, Pinardi (28' st Boluwa), Nobili, Borzone (11' st Pezzotti), Pompei, Bertoldi PANCHINA Pegza, Sciarra, Urbani, Rustemi ALLENATORE Di Francesco 

ARBITRO Di Palma di Tivoli

NOTE Espulso al 30' st Nobili (LS) per proteste. Ammoniti Di Francesco, Quondamstefano. Ang. 0 - 4. Rec. 2' pt, 3' st


Uccellini, autore di quattro golLuci e ombre al campo sportivo "Università Agraria", dove il CreCas disputa un pessimo primo tempo andando sotto di due reti e rialza la testa nella ripresa vincendo in rimonta. Gli ospiti sono pericolosi nell'immediato con il filtrante di Bertoldi per Borzone, che tira a tu per tu con Arbace, ma il numero uno sabino si immola salvando la porta. A passare sono i padroni di casa: al 18' Uccellini in contropiede finalizza da posizione defilata infilando sul palo opposto. Il vantaggio dura appena 5', perché, dalla parte opposta del campo, è Di Francesco ad avere la meglio sulla battuta di un corner e piazzare alle spalle di Arbace. Trascorrono 8' e l'ospite Borzone, dalla sinistra, crossa in area, dove Pinardi ai avventa sul pallone e realizza il gol del sorpasso. In totale confusione, i locali subiscono il tris al 38', quando Nobili ruba palla a centrocampo a Massimi e apre a sinistra per Borzone, che si accentra e tenta la botta, Arbace si oppone, ma non può niente sul tap-in vincente di Bertoldi. Al 44' l'estremo difensore di casa è prodigioso prima sulla respinta del corner di Nobili, poi sulla botta di Quondamstefano. La pausa permette alla squadra di Cola di riordinare le idee e all'8' Uccellini, su invito di Antonelli, entra in area palla al piede e, a giudizio del direttore di gara, viene toccato fallosamente da Quondamstefano: calcio di rigore. Dal dischetto parte lo stesso Uccellini, che non sbaglia e accorcia le distanze. 2' dopo ancora sabini: Massimi sventaglia a sinistra per Di Luca, il numero dieci dal fondo crossa in area per Uccellini, che conclude di prima intenzione pareggiando i conti. Il CreCas è padrone del campo e al 38' Di Luca, da posizione defilata, sgancia il destro che si stampa sul palo opposto. Assalto finale al 43': punizione di Serratore dai 25m di destra, serie di rimpalli e conclusione di Uccellini che firma il poker e la sua "quadripletta" personale completando la rimonta.