Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Ufficiale: torna la Lupa Frascati

Ufficializzato il cambio di denominazione della società di via Conti di Tuscolo



Come anticipato dalla nostra redazione, torna la Lupa Frascati. La società Asd Frascati, che ha vinto il campionato di Prima Categoria nell'ultimo campionato, ha infatti deciso di effettuare un cambio di denominazione, riportando in vita la Lupa Frascati. Quest'oggi la società ha ufficializzato il tutto tramite un comunicato stampa.


Un campionato di Promozione, e una stagione da disputare sotto una “veste” nuova che, però, riporta alle origini. Da ieri Il nuovo logopomeriggio, la Lupa è tornata a “casa”, tornando a legare il proprio destino alla Città di Frascati sotto l’egida della Asd e la guida del presidente Remo Buccella che, proprio con “quella” Lupa Frascati, da co-presidente, nel 2003, era riuscito a vincere una delle sue grandi battaglie, portando la squadra in serie D.  Nessuna operazione di marketing, fanno sapere da via Conti di Tuscolo, nessuna forzatura ma solo il desiderio, la voglia di ricongiungersi con una storia sportiva che, di fatto, appartiene anche alla Asd e ai suoi protagonisti, di certificare ancora di più una filosofia che l’Asd porta avanti dal 2008, quando nacque proprio da una “costola” della Lupa Frascati.  Un nome che significa identità di un luogo, di un modo di vivere e di fare sport, di esprimere al massimo quei valori (sani) che ogni attività sportiva e sociale dovrebbe veicolare. Perché dalla LVPA di Bruno Chiesa e Franco Seguiti, nata nel 1974 dalla fusione tra As Frascati e Omi e “benedetta” da cardinal Panciroli, a “questa” Asd Lupa Frascati, il passo non è affatto lungo. “Queste quattro lettere significano molto non solo per noi, ma per la nostra Città e per il nostro territorio – spiega il Direttore Generale Ernesto Mastrantonio -. LVPA vuol dire Ludentes Vivendi Perdiscimus Artem, ossia “giocando apprendiamo l’arte del vivere”: questa è la finalità della nostra attività, questo è l’obiettivo che ci prefiggiamo ogni volta che scendiamo in campo insieme ai nostri ragazzi. Perché per noi sarebbe di certo un orgoglio poter vedere, un giorno, un nostro giocatore imporsi a livello nazionale, ma la soddisfazione più grande resta quella di poter essere, per tutti loro, come una famiglia, poterli seguire dalla Scuola Calcio fino, magari, alla prima squadra e soprattutto riuscire a farlo inculcando sin dall’inizio quei valori “positivi” di lealtà, amicizia, impegno, sacrificio, correttezza che sono fondamentali non solo nello sport, ma anche nella vita. Questo è il nostro credo, questo vuol dire LVPA. Non  ci stiamo appropriando di qualcosa, anzi stiamo restituendo il vero marchio, la vera storia alla Città di Frascati dove, negli ultimi anni, si sono succedute diverse realtà le quali, pur fregiandosi dello stesso acronimo, di Lupa avevano davvero ben poco”.