Notizie
Categorie: Giovanili

Ultimo atto dall'altissimo tasso di spettacolo: vincono gli orange, ma Ottaviani ed i suoi sono da applausi

Vinciarelli tiene in gara l'Aurelio nel primo tempo con una super tripletta. Nella ripresa Rosati &Co. chiudono i giochi



MARCATORI Rosati 4'pt (F), Panico 22' e 23'pt (F), Vinciarelli 25', 28' e 33'pt (A), Lenzerini 35'pt (F), Catania 8'st (F), Innocenti 15'st (F), Pelliccioni aut. 37'st (F) 

FUTBOLCLUB Sinbaldi (1'st Marani), Bernardi (1'st F.Zaza), Salvi, Fruscella, Mastrantonio (23'st Volponi), Catania, Panico (27'st Romano), Catese (26'st Innocenti), Fiorentini (1'st Maestrelli), Lenzerini (13'st R.Zaza), Rosati ALLENATORE Centioni 

AURELIO Ottaviani (1'st Rondelli), Chiostro, Alferoni, Pelliccioni, Tusa (20'st Barresi), Bortoli (10'st Paci), Colapicchioni (23'st Montagner), Bucchioni (16'st Pagliari) Vinciarelli, D'Onofrio, Elezi PANCHINA Serna ALLENATORE Ottaviani 

NOTE Ammoniti Alferoni Angoli 1-2 Rec. 2'pt – 1'st Rigore fallito da Fiorentini (F) al 46'pt 

Gioia Futbol FOTO phosportroma.it Una finale pazzesca, con un primo tempo impensabile ed una ripresa in cui il maggior tasso tecnico del Futbol alla fine si è fatto sentire. L'Aurelio di Ottaviani (che ha vinto il suo girone nel campionato Provinciale) ha lottato fino alla fine contro una squadra che in Elite è rimasta fuori dai play off per un'inezia ed esce quindi dal campo con grande onore delle armi. Gli orange partono fortissimo e al 4' sono avanti grazie a Rosati che supera a tu per tu Ottaviani. Il raddoppio arriva al 22' grazie alla splendida combinazione Fiorentini-Panico, che porta quest'ultimo a colpire di testa in maniera vincente il 2-0. 1' dopo lo stesso Panico firma il tris imitando in carta carbone Rosati: scatto sul filo dell'offside e tocco preciso da solo davanti al portiere. 3-0, sembra finita, ma non è così. L'Aurelio (che al 16' sull'1-0 aveva centrato un palo interno clamoroso con Colapicchioni) viene trascinato da Vinciarelli, che nel giro di 8' segna 3 gol. Il primo lo fa da dentro l'area sullo scarico dalla sinistra di Elezi (25'), il secondo da fuori controllando al volo e sparando una sassata che Sinibaldi riesce solo a toccare (28') il terzo ribadendo in rete da pochi passi un'azione confusa (33'). Dopo due minuti, però, Lenzerini la spedisce all'incrocio con un gran destro e riporta avanti il Futbol che, al 46', fallisce un calcio di rigore con Fiorentini (Ottaviani manda in angolo). All'8' della ripresa arriva però la cinquina orange grazie a Catania, mentre al 15' è Innocenti a chiudere i giochi mettendo dentro con un tap-in la corta respinta di Rondelli sul tiro di Zaza. L'Aurelio prova a rientrare, ma sbatte sulla difesa avversaria e, ormai sfinito, subisce anche il settimo gol con un pizzico di sfortuna: su un cross dalla destra Pelliccioni interviene in spaccata e mette dentro il definitivo 7-3. Il Futbolclub riesce dunque a portare a casa un trofeo dopo una stagione vissuta da protagonista, nel quale è mancato quel qualcosa in più per primeggiare. L'Aurelio, dopo la promozione nei Regionali, ha dimostrato di essere squadra vera e di poter diventare sicuramente una bella realtà.