Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Umberto Coratti ed i piani della Libertas Casilina

Il presidente della società rossoblù illustra la nuova stagione, dalla prima squadra alla Scuola Calcio



Umbeto CorattiIl De Fonseca sta tornando a popolarsi anche grazie agli sforzi dello storico presidente del Casilina Umberto Coratti che, grazie ad un accordo col vecchio socio Giovanni D’Addio e con mister Damiano Casarola, è riuscito a riportare il calcio dilettante che conta nella borgata di Finocchio. La prima squadra, infatti, giocherà in Promozione sotto il nome di Libertas Casilina 1958 dopo aver rilevato il titolo della vecchia Giov.Hel. e con la stessa denominazione la Juniores affronterà il suo campionato regionale agli ordini di mister Francesco Ruperto. "A scendere, come di consueto, avremo tutte le squadre giovanili del Casilina calcio – sottolinea Coratti – vale a dire le due squadre Allievi e le due Giovanissimi provinciali. La speranza è di riuscire a riportarne qualcuna tra i regionali". Per fare questo Coratti si è affidato ad un nuovo responsabile del settore giovanile che avrà la supervisione anche sulla Scuola calcio. "Cesare Caselli sarà il nuovo direttore tecnico di questi settori: una persona esperta con cui c’è un’amicizia pluriennale e che ci potrà dare un aiuto importante". Il “cuore pulsante” del Casilina, comunque, dovrà rimanere l’esercito dei piccoli atleti della Scuola calcio. "Teniamo molto alla crescita dei nostri ragazzi – sottolinea il presidente – e invitiamo tutti coloro che sono nella nostra borgata e nei dintorni a venire a conoscere i nostri metodi di lavoro. Il 10 settembre ci sarà un primo “assaggio”, poi da lunedì 14 settembre la nostra Scuola calcio riaprirà ufficialmente i battenti". Due parole anche sulla Promozione. "Il gruppo è certamente giovane – dice Coratti -, ma l’obiettivo è cercare di mantenere la categoria".