Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Un'altra vittoria per l'Atletico Calcio Roma: cade lo Sporting Guidonia

Benegiamo e Autorino regalano i tre punti a Fiatti, inutile la rete di Saccoli



SPORTING GUIDONIA – ATLETICO CALCIO ROMA  1-2  

MARCATORI
42’ pt Benegiamo (A), 25’st Autorino (A), 36’st Saccoli (S)   

SPORTING GUIDONIA Sciarratta, Lucci, Regoli, Albei, Gatti, Fioravanti, Gattuso (1’st Diarate), Moccia (21’st Cocchi), Ricci (20’st Aiepo), Marchionni, Saccoli PANCHINA Mascarelli, Tito, Aponio, Virdes   

ATLETICO CALCIO ROMA Santolamazza, Migliorino, De Simone (28’st De Pierro), Dell’Agnello, Voci, Di Felice, Benegiamo (20’st Autorino), Melia, Scotti (19’st Salvi), Giuseppe Grassi, Stragapede PANCHINA Santelli, Rosini, Tiberti, Cellini ALLENATORE Fiatti   

NOTE Ammoniti Sciarratta, Lucci, Gatti, Fioravanti, Gattuso, De Simone, Melia, Scotti, De Pierro.    

Successo esterno per l'Atletico Calcio RomaAncora una bella vittoria dell’Atletico Calcio Roma che batte per 2-1 lo Sporting Guidonia. Al Comunale di Guidonia, i rossi di mister Fiatti agguantano i tre punti a domicilio grazie ad una superba prestazione corale che alla fine piega uno Sporting Guidonia molto quadrato in campo ma incapace di essere veramente pericoloso tra le mura di casa. 

Le occasioni importanti latitano, le compagini si studiano ma non si fanno troppo male, si registrano solo due occasioni per i padroni di casa che in realtà sono una un cross dal fondo che sorvola pericolosamente l’area ospite e l’altra un tiro di Moccia che finisce al lato. L’Atletico chiude tutti gli spazzi e prova a pungere prima con Giuseppe Grassi, dribbling e tiro di sinistro che non impensierisce Sciarratta, poi con le incursioni di Stragapede che sulla sinistra crea scompiglio, peccato che in mezzo all’area nessuno la butta dentro, almeno sino al 42’ minuto: punizione dalla trequarti forte e tesa battuta da Dell’Agnello, all’appuntamento sotto porta si fa trovare pronto Benegiamo che con una mezza girata fulmina il numero uno di casa.S va al riposo con gli ospiti avanti di un goal. 

Nella ripresa lo Sporting ha dodici minuti di forcing, ma la difesa dell’Atletico è impenetrabile. Dopo venti minuti entrambi i tecnici decidono di cambiare e di cominciare il valzer delle sostituzioni, tre per parte. Ma quella più incisiva la fa l’Atletico quando Autorino rileva uno stanco ma generoso Benegiamo: dopo appena cinque minuti Giuseppe Grassi viene steso al limite dell’area, sul punto di battuta va Autorino che calcia a giro sopra la barriera e insacca lo 0-2. L’attaccante, dopo aver festeggiato, va sotto la tribuna per dedicare la prodezza balistica al suo capitano infortunato Francesco Grassi che dagli spalti soffriva in mezzo ai tifosi. La reazione dei padroni di casa c’è, due conclusioni da fuori, ma risulta confusa e poco efficace. Nessun problema per l’Atletico che controlla la gara ma non riesce a chiuderla, nonostante alcuni contropiedi che però non vengono sfruttati nel migliore dei modi. E così il Guidonia resta in partita e al 36’ minuto segna, dopo una mischia in area ospite, con Saccoli. La situazione si fa complicata per l’Atletico che però mantiene la tranquillità sino al triplice fischio dell’arbitro. 

L’Atletico Calcio Roma sale così al primo posto del girone con 10 punti in coabitazione con Anguillara e Pegaso, lo Sporting Guidonia resta a 2 punti.