Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Un altro episodio vergognoso: aggredito Enrico Baiocco

Al termine del match con il Montespaccato il tecnico del Città di Ciampino è stato colpito con un pugno da uno sconosciuto. Dopo i fatti di Civitavecchia e Bellegra, l'ennesima pagina nera



Enrico BaioccoLa domenica è per antonomasia il giorno dedicato al calcio, il giorno in cui tutti possono dar sfogo alla propria passione su quel rettangolo verde o sugli spalti. Una passione che ci spinge a dare il massimo per la squadra per cui giochiamo e per cui semplicemente facciamo il tifo. Una passione che dovrebbe (purtroppo ci vediamo costretti ad utilizzare il condizionale) essere espressione positiva di tutto ciò che ci tiene legati, quasi maniacalmente, al mondo del calcio. Il problema nasce quando in questa passione riversiamo la nostra rabbia, il nostro odio, cose che ci spingono a vivere la partita domenicale come se fosse una guerra e non un semplice, per quanto importante, evento sportivo. Tutto ciò non è retorica ma la semplice constatazione di chi si trova costretto a raccontare l’ennesimo spiacevole avvenimento che trascende lo sport. Dopo i deplorevoli fatti a cui abbiamo assistito nelle scorse settimane sia nei campionati giovanili, che sui campi di Eccellenza, dobbiamo raccontare ciò che è successo oggi nel match di Promozione tra Montespaccato e Città di Ciampino. Sembrerebbe infatti che mister Baiocco sia stato aggredito fisicamente al termine del match vinto per 1- 3 dai suoi ragazzi. Un’aggressione in piena regola perpetrata da un personaggio che sarebbe riuscito ad entrare nel terreno di gioco e colpire l’allenatore della squadra castellana. Un fatto increscioso che macchierebbe la figura della società ospitante, il Montespaccato, che, se tutto ciò dovesse essere confermato, si dimostrerebbe non in grado di gestire la sicurezza nel proprio impianto sportivo. 

Parla il ds del Montespaccato, Lo Pinto. Dopo la vergognosa aggressione all’allenatore del Città di Ciampino, Enrico Baiocco, la società ospitante la gara, il Montespaccato, ha voluto prendere le distanze da questo folle gesto. Nella voce del ds Marco Lo Pinto, contattato dalla nostra redazione, c’è l’amarezza di chi avrebbe voluto parlare di calcio giocato e invece si trova costretto a commentare un gesto che trascende lo sport. “Siamo profondamente amareggiati e dispiaciuti per quello che è successo quest’oggi. Il Montespaccato ci tiene a prendere le distanze da questo atto di violenza che va assolutamente condannato. La gara è stata molto intensa ma mai ci saremmo aspettati un epilogo del genere. Non siamo riusciti a capire chi sia stato ad aggredire l’allenatore del Città di Ciampino, siamo però certi che non si tratti di un tesserato del Montespaccato”. 

Il bollettino medico del tecnico. Arrivato da pochi minuti l’esito degli esami a cui è stato sottoposto mister Enrico Baiocco presso l’American Hospital. Il Città di Ciampino ha comunicato che l'allenatore ha riportato la frattura scomposta del setto nasale con trenta giorni di prognosi.