Notizie
Categorie: Altri sport

Un errore in finale costa caro a Giulia Polverini

Nei campionati Uisp di Scanno l'atleta del Colonna è finita lontana dai primi dieci posti, dopo una buona prova iniziale



Giulia Polverini La stagione del Colonna si è conclusa la scorsa settimana. A chiudere i battenti è stato il settore pattinaggio della responsabile Valentina Giordani che ha seguito la giovane Giulia Polverini ai campionati italiani Uisp disputatisi a Scanno, in Abruzzo. La 16enne atleta del Colonna ha effettuato delle prove pista prima dell’esordio in semifinale dove ha sfoggiato una splendida esibizione. "In palio c’era un posto nell’ultimo atto della competizione che si sarebbe ottenuto solo con un piazzamento tra le prime venti della semifinale – racconta la Giordani – Giulia è stata bravissima sia dal punto di vista tecnico e poi da quello mentale perché erano tante le difficoltà che poteva incontrare, ma le ha superate brillantemente andando oltre le previsioni e piazzandosi al quinto posto della semifinale". Nonostante si fosse allenata tutto l’anno su un altro tipo di superficie (a Colonna c’è un fondo in gomma, mentre a Scanno si è gareggiato su un parquet) e fosse alla prima esperienza assoluta in una gara nazionale, la Polverini ha buttato tutta se stessa in pista e ha alimentato grandi sogni in vista della finale. "Purtroppo, il giorno dopo, un errore su una trottola ha condizionato la sua finale e l’ha fatta arrivare lontana dai primi dieci posti – racconta la Giordani – Avrebbe meritato quel piazzamento per l’impegno e la dedizione messi durante tutta la stagione, ma in finale il livello era ovviamente altissimo e quell’errore è stato fatale. Magari Comunque non posso rimproverare davvero nulla a Giulia, non aveva certo ambizioni di questo tipo all’inizio della stagione e invece è arrivata fino a Scanno a testa altissima. Magari ha sentito la pressione nel giorno della finale, una cosa comprensibile e che col tempo imparerà a gestire. Vorrei rivolgere un complimento anche ai genitori che l’hanno seguita per queste finali del campionato italiano Uisp offrendomi la massima collaborazione". Per il settore pattinaggio le vacanze saranno brevissime: da settembre si tornerà in pista per far vivere ad altre ragazze le bellissime emozioni provate dalla Polverini a Scanno.