Notizie
Categorie: Allievi Fascia B

Un gol di Bamba basta e avanza alla Vigor Perconti per superare la Nuova Tor Tre Teste

Ora Caranzetti e i suoi sono attesi alla finalissima di domani dove ritroveranno l'Urbetevere ansiosa di riscattare il 3-1 subito nei gironi



MARCATORE 35’pt Bamba
NUOVA TOR TRE TESTE Zomparelli, Di Vincenzo, Casoli (25’st Bastioni), Palmieri, Patriarca, Scarpecci (21’st Imperiali), Chergia, Tataranno, Trincia (19’st Colitti), Ferrini, Spizzichino (9’st Bastioni) PANCHINA Baldassarre, La Moratta, Fisichella ALLENATORE Di Nunno
VIGOR PERCONTI Fabiani, Sparaciari (23’st Checola), Crapolicchio, Remia, Topa Esposito, Valentini, Marra (12’st Clarioni), Bellardini, Bamba, Ciorba, Renzi (39’st D’Aprile) PANCHINA Frezzotti, Passeri, Zollo, Passini ALLENATORE Caranzetti
ARBITRO Esposito di Ostia
NOTE Ammoniti Palmieri, Marra, Valentini Rec. 1'pt - 4’st

Nel guardare questa semifinale si ha avuto un senso di deja vu. Vigor Perconti e Nuova Tor Tre Teste, ancora una di fronte all'altra così come nella finale regionale dello scorso anno. Di certo non un caso, a dimostrazione che quella dei '99 è una nidiata con cui le due società potranno togliersi, e i blaugrana già lo hanno fatto, ancora tante soddisfazioni. Proprio come allora a sorridere sono stati i ragazzi di Caranzetti, che ora affronteranno un'Urbetevere assetata di vendetta, ma certo è che il testa a testa con i rossoblu di Di Nunno sarà una costante che ci accompagnerà per tutto l'anno.

Filosofie a confronto. Caranzetti non cambia, d'altronde perchè dovrebbe farlo visti i risultati, la sua Vigor non brilla certo per il gioco ma è dannatamente solida. Squadra corta, abile a sfruttare i lanci dalle retrovie con Bamba fulcro indispensabile nel lavorare i palloni per gli inserimenti di Renzi o le incursioni di Ciorba. Di contro la Nuova Tor Tre Teste ama il fraseggio, nonostante il fisico Ferrini al centro dell'attacco, per poi innescare le folate di due esterni come Trincia e Spizzichino, veri finalizzatori del team di Di Nunno.

Caranzetti, tecnico della Vigor PercontiGol pesante. Viste le corazzate in campo, le occasioni non piovono certo dal cielo. Il match si rivela infatti decisamente bloccato con entrambe le compagini che concedono poco o nulla. Per il primo vero brivido occorrerà così aspettare una buona mezzora con Patriarca che ricorre alle maniere forti per fermare Ciorba al limite dell'area. Della punizione si incarica Bellardini che disegna una parabola perfetta su cui però si esalta Zomparelli. Cinque minuti più tardi arriverà però l'episodio che di fatto deciderà il match. Su una palla alta Palmieri ha la meglio su Remia senza però riuscire ad allontanare la sfera in maniera efficace. La corta respinta è raccolta così da Bamba che si insinua tra le maglie della retroguardia rossoblu per poi battere l'estremo difensore avversario con un destro chirurgico ad incrociare. Il primo tempo si chiude con la Nuova Tor Tre Teste in avanti ma, ad una manciata di minuti dal rientro negli spogliatoi, Spizzichino disturbato da un difensore non riesce a capitalizzare un bel rasoterra di Ferrini.

Cambio di identità. La ripresa si apre con i rossoblu decisi a pareggiare tanto che dopo solo un paio di minuti Trincia dalla sinistra taglia il campo in diagonale e scarica un bel destro dal vertice dell'area di rigore. La sua conclusione viene deviata da un difensore con Fabiani che, mandato fuori tempo dal tocco involontario del compagno, benedice il palo su cui si stamperà il pallone. Da qui in avanti la Nuova Tor Tre Teste però perderà di lucidità. L'undici di Di Nunno abbandona la sua consueta ragnatela di passaggi a favore di lanci lunghi che diventano facile preda della retroguardia avversaria. Un cambio di atteggiamento che favorisce la Vigor Perconti che, con il passare dei minuti, si dimostra decisamente più pericolosa. A metà della ripresa sarà così Bamba che sfiorerà il 2-0 provando ad approfittare di un malinteso della difesa avversaria ma Zomparelli sbroglia tutto con una bella uscita. Il match prosegue senza interruzioni e su ritmi serrati con la Vigor Perconti che pare decisamente più a suo agio nella piega che ha preso l'incontro. A dieci minuti dal termine ci sarà l'ultimo brivido. Su un corner Palmieri stacca più in alto di tutti senza però riuscire a centrare il bersaglio. Sulla seguente rimessa dal fondo i blaugrana sfiorano il colpaccio. Fabiani calcia profondo, Ciorba spizza dal limite per l'inserimento di Bamba ma Zomparelli è ancora provvidenziale. Il risultato non cambierà con la Vigor Perconti che approda così in finale contro quell'Urbetevere ansiosa di rifarsi dal 3-1 subito nei gironi.