Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Un grande successo l'amichevole al Tasciotti tra il Calcio Sezze e il Latina

Folto pubblico, organizzazione impeccabile e una bella partita tra due squadre pronte a raggiungere i propri obiettivi nel corso della stagione ormai alle porte



Di Trapano, Doudou e PastroPubblico delle grandi occasioni, organizzazione impeccabile e una bella partita tra due squadre pronte a raggiungere i propri obiettivi nel corso della stagione ormai alle porte: una vera festa dello sport. Si può sintetizzare così l'amichevole di lusso tra Sezze e Latina che si è disputata mercoledì sera al "Tasciotti". Il primo dato palese è il ritorno del pubblico nell'impianto in località Le Fontane: circa 1.000 gli spettatori che hanno assistito prima ad un'esibizione delle majorettes, poi alla sfilata di tutte le squadre del settore giovanile e della scuola calcio del Sezze. Poi gli occhi di tutti si sono concentrati sul terreno di gioco, dove lo spettacolo non è mancato, con il Latina in forma impeccabile per l'esordio nel torneo cadetto ed il Sezze che, spinto dall'affetto dei tanti sostenitori, è riuscito per larghi tratti del match, soprattutto nel primo tempo, a tenere testa dignitosamente ai nerazzurri di Mario Beretta. Nell'intervallo un altro momento di ringraziamenti con due premi speciali per il presidente del Latina Paola Cavicchi e per l'atleta setino, campione italiano sui 1.500 metri, Mohad Abdikadar. Poi di nuovo calcio, con la goleada dei nerazzurri, e alla fine foto ricordo per tutti con i professionisti. Una festa riuscita alla perfezione, grazie all'impegno di dirigenti che per qualche settimana si sono trasformati in factotum, grazie alla collaborazione dell'amministrazione comunale e al lavoro dei tecnici che hanno sistemato le ultime cose fino a qualche minuto dal fischio d'inizio. Al termine della serata ovvia e assolutamente giustificabile la soddisfazione dei due massimi esponenti del Calcio Sezze, i presidenti Roberto Rossi e Marco Gaeta, che hanno spiegato: "Sapevamo che non sarebbe stato facile I presidenti Roberto Rossi e Marco Gaetaorganizzare tutto alla perfezione, ma possiamo affermare che tutto è andato secondo i piani. Siamo felici di aver riportato il pubblico delle grandi occasioni al Tasciotti ed aver disputato una gara contro una formazione professionista, cosa che non succedeva da oltre venti anni a Sezze. Ovviamente ringraziamo chi ha fatto sì che questa serata potesse svolgersi e tutti quelli che si sono dati un gran da fare affinché tutto andasse nel migliore dei modi. Questo - hanno concluso i due presidenti del Sezze - potrebbe essere solo l'inizio di una serie di iniziative che abbiamo intenzione di mettere in campo. Ora ci concentreremo sull'ultimo periodo di preparazione e sull'esordio in campionato, con l'auspicio di poter far bene e di avere una buona parte del pubblico di questa sera anche nelle nostre gare casalinghe di campionato". Festa a parte, comunque, c'è stata la partita, della quale ha parlato il tecnico del Calcio Sezze Antonio Gaeta: "Chiaro - spiega il mister - che non si può valutare la nostra prestazione partendo dal risultato finale. Ma per lunghi tratti, soprattutto nel primo tempo, ho visto una buona squadra, ben messa in campo e reattiva, nonostante le difficoltà oggettive di giocare contro professionisti ben allenati e di fronte ad un pubblico così vasto. Sono contento per i ragazzi che hanno fatto un'esperienza importante e si sono ben comportati al cospetto di una squadra di categoria superiore. Adesso - prosegue il tecnico del Sezze - ci concentreremo sull'ultima parte di preparazione per affrontare nel migliore dei modi i nostri esordi in campionato e in Coppa".