Notizie

Una festa per inaugurare la rinnovata Piazza Testaccio

Domani alle 16.30, alla presenza del sindaco Ignazio Marino, si inaugura la restaurata piazza del vecchio mercato di Testaccio



Image titleDomani 24 gennaio, alle 16.30, alla presenza del sindaco Ignazio Marino, del presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi, del sovrintendente Parisi Presicce e dell'assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci si inaugura con una festa la restaurata piazza del vecchio mercato di Testaccio. Terminate la ripavimentazione in sampietrini e la ricostruzione della “fontana delle anfore” di Pietro Lombardi, ricollocata questa nella sua sede storica, si conclude la riqualificazione del cuore del quartiere. Un progetto partecipato che restituisce ai cittadini uno spazio pubblico con alberi, panchine e nuovi lampioni a led. L’intervento è stato coordinato dall’assessorato allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana e dal Dipartimento SIMU in accordo con la Sovrintendenza e il Municipio I. La storia. Poco dopo il suo completamento intorno al 1920, piazza Mastro di Giorgio - attuale piazza Testaccio - divenne la sede di un mercato spontaneo. Nel 1926 fu indetto dall’amministrazione un concorso di progettazione per adornare l’area, vinto dall’architetto Pietro Lombardi con la fontana detta “delle anfore” per i suoi rilievi, ispirati all’oggetto simbolo del rione. Il degrado in cui versava la fontana già pochi anni dopo la sua realizzazione a causa della presenza del mercato, spinse il Governatorato nel 1935 a trasferirla nella vicina piazza dell’Emporio. Negli anni ’60 il mercato fu dotato di una struttura coperta. Con lo spostamento del mercato nella nuova sede di via Galvani è stato possibile riqualificare la piazza e ricollocare la fontana.