Notizie
Categorie: Altri sport

Una grande festa firmata Frascati scherma

A Erba, cittadina della provincia di Como ai piedi delle Prealpi lombarde, è stata teatro di un autentico show degli atleti tuscolani



Image titleUna grande festa firmata Frascati Scherma. Erba, cittadina della provincia di Como ai piedi delle Prealpi lombarde, è stata teatro di un autentico show degli atleti tuscolani nella prima prova nazionale di qualificazione ai campionati italiani di Roma 2016 che saranno organizzati proprio dal club del presidente Paolo Molinari. Nella sciabola femminile Rossella Gregorio (nella foto di Augusto Bizzi) e Loreta Gulotta sono arrivate in finale a giocarsi l’ultimo atto “in famiglia” dopo aver fatto un percorso di gara estremamente positivo ed essersi sbarazzate in semifinale rispettivamente di Alessandra Lucchino per 15-13 e di Sofia Ciaraglia per 15-12. Nell’assalto conclusivo a spuntarla è stata la Gregorio che ha piegato la Gulotta col punteggio di 15-11. Non è stata sugli stessi livelli la prestazione dei fiorettisti che comunque hanno fatto una gran bella figura: tra gli uomini Valerio Aspromonte è tornato tra i protagonisti, fermandosi solo in semifinale al cospetto di un Edoardo Luperi (poi vincitore della prova) in giornata di grazia e conquistando comunque un bellissimo terzo posto. Nel turno precedente si erano interrotte le corse di Daniele Garozzo, buon quinto, e Damiano Rosatelli, settimo. Stesso piazzamento di Rosatelli anche per Camilla Mancini che nella prova femminile ha avuto la sfortuna di incrociare l’eterna Valentina Vezzali nei quarti di finale: la pluricampionessa jesina si è imposta per 15-8, ma la prima prova stagionale della Mancini è stata comunque molto promettente. Alle belle soddisfazioni provenienti da Erba, se ne è aggiunta una internazionale che arriva da Mungyeong, in Corea del Sud, dove si stanno disputando le prove di scherma dei Giochi militari. La prima medaglia della spedizione azzurra l’ha conquistata l’atleta tuscolana Valentina Cipriani che ha concluso al secondo posto la sua prova nel fioretto: dopo aver sconfitto in una durissima semifinale la russa Biryukova col punteggio di 11-10, la Cipriani si è dovuta arrendere all’altra russa Deriglazova che in finale ha vinto per 15-9. Da ieri, infine, sono stati riaperti i corsi di scherma in zona Cinecittà, ormai una piacevole abitudine negli ultimi anni. La novità di quest’anno è la collaborazione con la palestra Boxing Gym che ospiterà i corsi il lunedì e mercoledì dalle 16.30 alle 18.00.