Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Una prima giornata senza grandi sorprese: il Trastevere è già in grande spolvero. Brilla l'Audace Sanvito Empolitana

Il successo esterno della formazione di Pirozzi a Monterosi è un segnale per le avversarie. Audace Sanvito Empolitana la più bella rivelazione del girone B



L'abbraccio dell'Audace Sanvito EmpolitanaSe le prime giornate di campionato normalmente riservano qualche sorpresa, il campionato 2014/2015 ha fatto eccezione. Tutte le favorite, infatti, hanno fatto bottino pieno in questo esordio. Andiamo ad analizzare i due raggruppamenti nel dettaglio.

Girone A. Il risultato più importante è di certo la vittoria del Trastevere nel big match in casa del Real Monterosi: un Artistico in vena non è bastato alla formazione viterbese, che ha evidenziato delle lacune difensive non indifferenti. Ne ha approfittato la formazione di Pirozzi che, con un Roberti in grande spolvero, ha dimostrato di essere già in grande condizione. Se il buongiorno si vede dal mattino, la squadra romana ha dato un segnale forte agli avversari. Tre punti pesanti anche per il Ladispoli di Solimina che, contro uno Sporting Città di Fiumicino che ha pagato l’inferiorità numerica nella ripresa, è riuscita nel finale a segnare il gol vittoria grazie al giovane Pagliuca che ha subito ripagato la fiducia del tecnico, che ha deciso di gettarlo nella mischia. Gran primo tempo, invece, della Sorianese di D’Antoni, che è riuscita a rimontare il Grifone Monteverde: il club del presidente Torroni ha mostrato nella prima frazione un gioco fluido e solo a causa di un arbitraggio ben sotto la media è passato in svantaggio e si è dovuto poi impegnare nella rimonta, ottenuta in una ripresa decisamente più brutta dei primi 45’, grazie a Taverna. Nei padroni di casa in evidenza il centrocampista centrale Di Nunzio, mentre gli ospiti sono stati trascinati dal solito Stefano Maestà. Ci si aspettava di più, invece, dalla Vigor Acquapendente: l’Almas ha avuto molto da recriminare per una partita che sembrava vinta, ma un rigore (generoso) concesso alla squadra di Fatone ha regalato il pari ai gialloblu. Successo convincente del Montecelio Borussia, già trascinato dal premiato duo CesaroScerrati, contro un Futbolclub apparso in evidente ritardo di condizione.Vittorie esterne di Civitavecchia e CreCas: i nerazzurri un po’ a sorpresa hanno espugnato il Paglialunga, dove il Fregene ha accusato le gambe imballate dalla preparazione di Caputo, con gli uomini di Insogna che potevano anche vincere con un passivo più ampio. La formazione di Manrico Berti, invece, dopo essere andata sotto contro il Monterotondo, è riuscita a rimontare con la doppietta di Pangrazi e il gol di Calabresi. Il Villanova di Di Loreto ha dimostrato grande cuore, rimontando i dieci uomini contro il Santa Maria delle Mole Marino: dopo la grande stagione trascorsa, il club di Massimo Armeni è ripartito alla grande. Sorride, infine, il Fonte Nuova, che grazie  al neo acquisto Mereu ha avuto la meglio in casa del Montefiascone, che ha raccolto meno di quanto seminato. Da non sottovalutare, comunque, il team di mister Giancarlo Oddi.

Girone B. Non sbaglia l’Albalonga, che va sotto contro un buon Borgo Podgora ma riesce a ribaltare il risultato grazie a Scacchetti, che sbaglia anche un calcio di rigore. L’attaccante e l’esterno Gamboni hanno già dimostrato di essere le armi in più per Lauretti. Cassino corsaro con il Città di Minturnomarina: la squadra di Grossi nella ripresa ha preso il largo e, con una prova d’autorità, ha confermato di poter davvero essere protagonista in questa stagione e di poter puntare al doppio salto di categoria. Il neo acquisto Corrado, invece, ha preso per mano il Colleferro di Fraioli, che a sua volta ha ottenuto tre punti nella trasferta di Morolo, con i padroni di casa che sono riusciti a creare qualche difficoltà alla retroguardia avversaria solo nella ripresa. Bene il Lariano di Di Franco, che è riuscito a fermare in uno spettacolare 4-4 la Nuova Itri, che per come si era messa la partita può avere qualche rammarico. La bella sorpresa di questa prima giornata, invece, è senza dubbio l’Audace Sanvito Empolitana di Russo, che ha vinto e convinto contro il Monte San Giovanni Campano: un gruppo giovane ma davvero interessante, che potrebbe candidarsi come rivelazione stagionale. Successo importante del Serpentara di Lucidi, che grazie al rigore trasformato da Yuri Fazi espugna per 2-1 Roccasecca e parte con il piede giusto anche nel massimo campionato regionale. Orsinetti, invece, permette al Gaeta di annullare la penalizzazione e di portare a quota due in classifica la formazione di Melchionna, contro una bestia nera dei pontini come l’Atletico Boville Ernica. Pareggio senza reti e tanta noia, infine, in PomeziaNettuno; con lo stesso risultato si chiude Vis ArtenaSemprevisa, anche se il match è stato più piacevole: servirà comunque un cambio di marcia nelle prossime gare.