Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Una rete per tempo, il CreCas Città di Palombara s'impone sul Santa Maria delle Mole

Sblocca subito Nico De Lucia, poi nella seconda frazione Passiatore mette al sicuro il risultato



CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA  - NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE  2 – 0  

MARCATORI
1' pt De Lucia, 26' st Passiatore (C)   

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Lauri, Tocci (1' st Palmieri), Pangallozzi, Gonini, Passiatore, Calabresi, Cupelli, Hrustic, De Lucia (16' st Pangrazi), Persichetti (21' st Corsi), Bacchi PANCHINA Alessandri, Riccioni, Serratore, Serini ALLENATORE Berti 

NUOVA SANTA MARIA DELLE MOLE Brugnettini (23' st Travaglini), Esposito, Zappalà, Bianchini, Terribili, Iovino (30' st Saccarino), Barbaria (24' st Barbarella), Galli, Marchionni, Mancini, Ognibene PANCHINA Filangeri, Candidi, Ferretti, Rossi ALLENATORE Leone 

ARBITRO Angiolari di Ostia Lido 

ASSISTENTI Corsini di Roma 1 e Lilli di Viterbo 

NOTE Rigore fallito al 14' st da Ognibene (SMM). Ammoniti Gonini, Calabresi, Zappalà, Saccarino. Angoli 3 – 1. Rec. 0' pt, 3' st.    

Nico De LuciaCon un risultato all'inglese il CreCas Città di Palombara si impone sulla Nuova Santa Maria delle Mole uscendo dal tunnel dei tre pareggi consecutivi e portando a casa tre punti fondamentali per il morale e la classifica, dove può vedere la vetta distante solo una lunghezza. Nonostante una formazione leggermente rimaneggiata, al “Piero Fiorentini” di Montecelio il cronometro segna solo 37 secondi quando i sabini passano in vantaggio: Calabresi verticalizza per Persichetti, che, dalla sua fascia di competenza, crossa al centro dell'area, dove De Lucia, con un colpo di testa, non sbaglia e insacca in rete. È un match acceso fin dalle prime battute e la risposta degli ospiti non tarda ad arrivare: al 12' Ognibene parte sulla sinistra, supera Tocci e prova la conclusione, che Lauri allontana in corner. 8' dopo è il solito Ognibene a proporsi in solitaria, scendendo in profondità e accentrandosi in area, dove elude il fortino rossoblu, ma, al momento del tiro, non crea problemi a Lauri. Il numero undici marinese sembra essere ispirato e al 23' la sua conclusione, deviata, esce poco lontano dal montante. Al 32', dalla parte opposta del campo, Hrustic si impossessa del pallone sulla trequarti e sforna un assist al bacio per Bacchi, che finalizza in rete, ma a cui viene segnalato l'outside, apparso piuttosto dubbio. I padroni di casa rischiano di subire il pareggio al 42', quando Zappalà mette al centro dell'area piccola e l'uscita insicura di Lauri permette  a Barbaria di tentare il tiro da distanza ravvicinata, su cui si immola Pangallozzi, che manda in calcio d'angolo difendendo il vantaggio. Dopo il consueto quarto d'ora di break, si fanno pericolosi i ragazzi di Berti al 7': De Lucia serve il vicino compagno di reparto Bacchi, che calcia a tu per tu con Brugnettini colpendo incredibilmente il palo. Al 13' l'episodio che potrebbe cambiare il volto della gara: Marchionni lanciato in avanti si dirige verso la porta, viene fermato dal fallo di Calabresi e si procura il calcio di rigore, nonostante le proteste dei sabini per i quali l'irregolarità è avvenuta fuori area. Del penalty si incarica Ognibene, che però colpisce clamorosamente la traversa: risultato immutato. Il CreCas Città di Palombara rischia di mandare in fumo la vittoria, messo in difficoltà da una buona Nuova Santa Maria delle Mole che gestisce il possesso palla e prova ad affondare. Ma al 26' Passiatore, spostato dalla posizione di centrale di difesa alla fascia sinistra, recupera la sfera nella sua metà campo, si invola e giunge ai 20 m, dove, da posizione defilata, lascia partire un diagonale piazzando alla sinistra del neo entrato Travaglini e mettendo definitivamente il lucchetto al match.