Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Under 21, la Carlisport Cogianco vola in finale

La formazione castellana impatta 8-8 con l'Orte e accede alla sfida che vale lo scudetto



L'Under 21 della Carlisport vola in finaleUna partita pazzesca, ricca di emozioni e piena di stravolgimenti che mettevano continuamente le squadre sull'orlo della gloria o del baratro. Così possiamo racchiudere in poche parole la partita tra Carlisport Cogianco e Orte, due squadre che hanno lottato fino alla fine per ottenere la finale scudetto, facendo vivere gli ultimi 50 secondi sull'8-8 davvero al cardiopalma.

Le cose si mettono subito bene per la Carlisport Cogianco che dopo 5'45" trova il gol con Fusari e due minuti più tardi raddoppia con Lucas. L'Orte non ci sta e cerca di invertire la rotta del match accorciando le distanze con D'Annibale. Non sono tutte rose e fiori per la squadra di casa che vede perdere uno dei suoi uomini di punta, Lucas, per doppia ammonizione. Il match continua su ritmi alti e dopo aver sopperito con caparbietà all'inferiorità numerica la squadra castellana trova altri due gol, il primo ancora con il solito Fusari, il secondo su autogol di Gazquez con un maldestro intervento dopo un cross di Batella. Prima della fine del primo tempo Fusari ha l'occasione per la tripletta su tiro libero, parato però da Fernandez.

Nella ripresa l'Orte torna in campo con il portiere di movimento e sposta entusiasmo e inerzia della partita a proprio favore. Dopo un minuto e mezzo trova il gol del 2-4 con un tiro ravvicinato di Ennas. Al 6' ancora l'Orte trova nuovamente il gol dopo un buon giro palla e un tiro da fuori di Vavà su cui Favale non riesce ad intervenire. Con il tapin vincente di Puertas la squadra ospite raggiunge la parità. La Carlisport Cogianco prova a scuotersi con qualche azione offensiva che manda vicino al gol prima Konov con un tiro che esce di poco a lato dell'incrocio dei pali, poi Samuele Datti con un diagonale che lambisce il palo. Al 15' l'Orte completa la rimonta e dal 4-1 maturato a fine primo tempo, si porta sul 5-4 con la doppietta di Vavà. La Carlisport Cogianco non si arrende e durante un'offensiva avversaria trova la rete dalla distanza con Konov. Nemmeno trenta secondi per respirare e gioire della preziosa parità che gli ospiti si riportano avanti con Delgado. Sul 6-5 per la squadra di Diaz e dopo la fine del tempo regolamentare le squadre arrivano ai supplementari.

La Carlisport Cogianco comincia l'extra time con cinque falli accumulati nell'arco della partita che rappresentano un rischio nei 10' da giocare con attenzione e intensità. L'Orte dal canto suo non cambia la mentalità e continua con il portiere di movimento. Per la seconda volta nel match però sbaglia l'impostazione di un'azione e la Carlisport Cogianco ne approfitta con una ripartenza magistrale che manda a segno Raubo per il 6-6. L'inizio del secondo tempo supplementare si apre con il vantaggio della squadra di Esposito grazie al gol di Konov, bravo ancora a trovare la porta dalla distanza. L'Orte si disunisce e subisce anche l'ottavo gol siglato da Raubo su perfetto assist di Fusari. Vavà riporta in vita i suoi con una doppietta che lo porta a quota quattro gol nella partita ma che soprattutto ristabilisce la parità in maniera un po' inaspettata. L'ultimo minuto scarso di questa stupenda semifinale lascia tutti con il fiato sospeso, da una parte la tenace difesa della Carlisport Cogianco, dall'altra i disperati attacchi dell'Orte. Alla fine a spuntarla sono i padroni di casa, che soffrendo fino all'ultimo conquistano meritatamente la finale scudetto. Adesso si attende la vincente della seconda semifinale tra Futsal Villorba e Aosta, per questa squadra, la Carlisport Cogianco, che continua a stupire e regalare emozioni.