Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Under 21 Lazio, bella vittoria contro il TC Parioli

Parla il capitano Scalambretti: "Mi sono ritrovato fisso in prima squadra, mentre lo scorso anno salivo ad intermittenza"



Image titleLo scatto dai blocchi è positivo: l’Under 21 della Lazio, alla prima giornata di campionato, muove immediatamente la classifica. Scalambretti e compagni mandano al tappeto un avversario insidioso come il TC Parioli, ottenendo un successo importante, che dà subito un segnale forte al resto del campionato.

“Questa è una stagione nuova per me – racconta Scalambretti, capitano dell’Under 21 -. Mi sono ritrovato fisso in prima squadra, mentre lo scorso anno salivo ad intermittenza. È un impegno importante, da professionista e spero che in futuro questo sforzo possa gratificarmi in pieno. Al momento mi trovo benissimo con tutti i ragazzi e col mister: è un’esperienza nuova, ma che sceglierei di rifare. Contemporaneamente abbiamo un grande impegno anche con l’Under 21, provando a trascinare anche i più giovani”.

La stagione dell’Under 21 è cominciata con la sconfitta in Supercoppa, ma la vittoria sul TC Parioli ha confermato le buone sensazioni emerse al PalaKilgour: “Quella gara ha lasciato sensazioni negative e positive al tempo stesso. L’abbiamo persa per una disattenzione che ci ha lasciato l’amaro in bocca, ma al tempo stesso abbiamo realizzato che durante l’anno non saremmo stati da meno di nessuno. Con il Parioli era importante sbloccare subito la partita e ci siamo riusciti. Certo, è stato commesso qualche errore individuale di troppo, ma non è andata male: stiamo migliorando e crescendo, affinando i giusti automatismi. È stata una buona gara”.

L’obiettivo stagionale diventa sempre più chiaro: “Siamo la S.S. Lazio e dobbiamo vincere, giungendo al miglior risultato possibile. Chiunque, in questa squadra, ha qualcosa da dare alla causa”. Attenzione, però, alle insidie disseminate lungo il percorso, a partire dalla Cisco Roma, avversario di domenica prossima: “Non li conosco bene, ma atleticamente sono una formazione davvero valida, simile al Parioli. Hanno vinto in casa del Nursia, quindi non dovremo sottovalutarli: scenderemo in campo con la massima umiltà, mi attendo una gara difficile”. Scalambretti chiude col pensiero che al potenziale debutto in Serie A: “Lavoro per questo, do tutto ogni giorno, in ogni allenamento: spero di essere ripagato, il mister sa che può contare su di me”.

Le ultime righe, infine, sono dedicate alla Juniores che, anch’essa chiamata alla prima giornata di campionato, impatta 3-3 con la Capitolina al termine di un match equilibrato. I biancocelesti chiudono il primo tempo avanti 2-1 grazie alle reti di Lupi e Stoccada, ma nella ripresa gli ospiti ribaltano il risultato prima del definitivo pareggio di Gastaldo. La seconda giornata vedrà la Lazio ospite del sempre ostico Valentia.