Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Unicusano Fondi travolgente: 5-1 con la Turris

Vittoria netta per la compagine di mister Sandro Pochesci



12a Giornata
5 - 1

MARCATORI 4’ st, 40’st Alleruzzo (Uf), 14’st, 32’st (rig.) Meloni (Uf), 29’st D’ Agostino (Uf), 46’st Sené (T)

UNICUSANO FONDI  Saitta, Galasso, Pompei, Ramceschi (27’ st Martino), Tommaselli, Rinaldi (33’ st Barbato), Tiscione (15’ st Pepe), Catinali, Alleruzzo, D’ Agostino, Meloni PANCHINA Calandra, Ruggiero, Evangelisti, Carbone, Sterpone, Iadaresta ALLENATORE Pochesci.

TURRIS D’ Amico, Gallo, Salvatore, Pistone (33’ st Perrino), Imparato, Manzi (17’ st Ferraro), Somma, Manzo, Tarallo, Yeboah, Romano (17’ st Sené) PANCHINA De Sio, Gisonni, Cigliano, Schettino, Mazzei, Cirillo, Sené, Ferraro ALLENATORE Di Maio

ARBITRO Maninetti di Lovere 

NOTE Allontanato al 21'pt mister Pochesci (Uf) per proteste Ammoniti Alleruzzo, Rinaldi, Salvatore, Pistone, Gallo  

Vittoria netta dell'Unicusano Fondi (foto©UnicusanoFondi)
Con un secondo tempo all’ insegna del goal, i rossoblù riducono alla ragione la battagliera Turris e tornano a sorridere dopo la sconfitta di domenica scorsa; nuova doppietta per il bomber Meloni (che sale a quota 17), due reti anche per il “motorino” Alleruzzo e goal d’ esordio per Stefano D’ Agostino, per un felice ritorno in maglia fondana. L’ avvio di gara non è particolarmente emozionante (dominio territoriale dei locali, ospiti compatti e pronti al contropiede), ma si accende nel giro di pochi minuti: occasione al 17’ per la Turris (punizione dal limite di poco alta sulla traversa), replica rossoblù due minuti dopo con D’ Agostino (conclusione a colpo sicuro da distanza ravvicinata respinta dal portiere) e protesta dello stesso numero dieci per un rigore non assegnato a seguito di una trattenuta ai suoi danni giudicata regolare. Al 25’ ci prova poi Tiscione (cross di Galasso e palla respinta dalla difesa), ma la conclusione è di poco alta sulla traversa. I rossoblù mantengono le redini dell’ incontro, e poco oltre la mezz’ ora è ancora D’ Agostino. Al 36’, la doppia chance è per la Turris: prima è Yeboah in contropiede a vedersi respingere in corner da Saitta la conclusione a colpo sicuro, poi sul susseguente angolo, è Tarallo di testa a far gridare al goal. Il finale di frazione è dei pontini, ma la chance capitata a Tiscione (forte rasoterra dal limite dopo essersi liberato di due avversari) si spegne tra le braccia del portiere torrese.Il secondo tempo si apre con l’ Unicusano Fondi in vantaggio: su un calcio d’ angolo venuto fuori dopo un errato disimpegno offensivo degli ospiti, dalla bandierina Pompei disegna una traiettoria sul secondo palo che Alleruzzo aggancia al volo, la palla scende a parabola sul secondo palo e si insacca.  I locali sfiorano in contropiede (cross rasoterra di Galasso sul secondo palo dove Meloni viene anticipato dal portiere in uscita) il raddoppio che arriva poco dopo, grazie a Meloni: l’ attaccante rossoblù viene servito in profondità da D’ Agostino e batte sull’ uscita il portiere ospite. La Turris schiera il tridente pesante, ma rischia (Ramceschi, in corsa, calcia alto davanti a D’ Amico) e poi sfiora la rete con il neo entrato Sené, che in diagonale manda di poco a lato. Ma trascorre qualche minuto, e gli “universitari” trovano altre due marcature, prima con D’Agostino, che saluta il nuovo esordio in rossoblù con un pallone a “girare” insaccatosi sul secondo palo e servitogli di tacco da Meloni, e poi con lo stesso centravanti sardo, che trasforma impeccabilmente un rigore assegnato per un fallo di mano, non così vistoso, di Gallo. C’è tempo per vedere anche il quinto goal, opera di Alleruzzo, che firma la doppietta personale appoggiando in rete un assist di Meloni in azione di contropiede, e la splendida segnatura ospite, frutto di una rovesciata di Sené che sfrutta un angolo nato da una spettacolare deviazione di Saitta su velenosa conclusione di Yeboah. Ma ormai era tutto deciso.