Notizie

Urbetevere, 10 e lode! Ora è sempre più prima

I gialloblù s’impongono nel big match contro il Savio e rafforzano il primo posto. Cade anche il TdQ, Ladispoli secondo



Una dimostrazione di forza per lanciare un chiaro segnale al campionato, un modo per far capire alle altre che le carte in tavola sono state stravolte e che quest’anno la squadra da battere sarà proprio quella gialloblù. Urbetevere-Savio è stato questo, ma anche tanto altro. È stato il primo piccolo step di rivincita da parte di Lillo, capace di ottenere la miglior prestazione dai suoi ragazzi nella partita più attesa e importante, è stato, sull’altro fronte, l’osservare le difficoltà della squadra di Mosciatti nel costruire gioco e creare pericoli agli avversari. Tra il miglior attacco e la miglior difesa ha vinto proprio quest’ultima: quello dell’Urbetevere si è dimostrato, ancora una volta, un reparto arretrato di una solidità disarmante. Porta inviolata anche in questa occasione (è la quarta partita di fila che non prende gol, la settima su nove gare) e un’attenzione particolare sugli attaccanti avversari, che non hanno trovato modo e maniera di abbattere il muro. È stata la conferma di un Santarelli in grande spolvero, sempre più padrone del centrocampo gialloblù e al suo secondo gol consecutivo. È stata anche la voglia che ci ha messo Bidoli nell’entrare dalla panchina e a cui sono bastati due palloni buoni per sentenziare il Savio. Ma soprattutto, è stata la conferma che l’Urbetevere è lì in alto e sempre più prima, visto il contemporaneo e inaspettato ko del Tor di Quinto in quel di Rieti, al suo preziosissimo secondo successo di fila. L'esultanza dell'Urbetevere nel match contro il Savio (foto ©Lori)Chi non si ferma, però, è il Ladispoli di mister Marinelli, che passa contro il Fiano Romano e si prende il secondo posto solitario della classifica, seguendo la capolista a quattro lunghezze di distanza. Vince per la terza volta consecutiva di misura l’Ostiamare, questa volta contro l’Accademia Calcio Roma: tre punti che gli permettono di agganciare Savio e Tor di Quinto e preparare al meglio il prossimo scontro diretto proprio con i blues. Tornano a sorridere Aurelio e Viterbese, che complicano ancora di più una situazione di classifica già critica per San Paolo Ostiense e Civitavecchia, rispettivamente ultima e penultima della classe. Dopo tre successi di fila, invece, è costretto a rallentare il Vigili Urbani, che non va oltre il pareggio contro uno stoico Sporting Città di Fiumicino, in inferiorità numerica per gran parte del match, ma autore di una partita di gran carattere.