Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi - Allievi

Urbetevere, grandi ambizioni: Allievi e Giovanissimi al via

Per il gruppo dei '99 di Ripa c'è l'Ottavia, mentre per i classe '01 di Brunelli l'ostacolo si chiama Atletico Fidene



Ai nastri di partenza i campionati di Allievi e Giovanissimi, che questo weekend apriranno i battenti per la nuova stagione. I ragazzi classe ’99 di mister Ripa saranno impegnati tra le mura amiche contro l’Ottavia per cominciare subito con il piede giusto l’avventura nel nuovo campionato ed inseguire il sogno del titolo regionale (mai conquistato nella storia dell’Urbetevere) e delle successive finali nazionali. Stesso identico discorso vale per il gruppo ’01 guidato da mister Brunelli, che nella prima giornata del nuovo campionato se la vedrà sul campo dell’Atletico Fidene. Le partenze di alcuni elementi importanti hanno forse indebolito l’organico a disposizione del tecnico, ma il livello della squadra rimane alto e la società di via della Pisana potrà ambire a grandi risultati.

Luca RipaALLIEVI In vista dell’esordio contro l’Ottavia, mister Luca Ripa ha le idee chiare: “Quello che esigo dai miei ragazzi è l’umiltà. Questo concetto deve essere alla base di tutto, qualsiasi avversario incontreremo durante la stagione”. L’undici che scenderà in campo domenica, però, non sarà quello che vedremo durante l’anno: “Purtroppo dobbiamo gestire qualche squalifica ereditata dallo scorso anno e spero di recuperare il prima possibile Troiani, Zappulla e Zappalà. L’attacco è da inventare”. Nessuna scusa però: “Non mi piace parlare di infortuni o squalifica, non sono un allenatore che si piange addosso. Domenica saremo pronti per la battaglia e faremo di tutto per cominciare al meglio la stagione".

GIOVANISSIMI E’ l’Atletico Fidene del tecnico Mauro Grimaldi il primo ostacolo nella nuova stagione sportiva dei classe 2001 gialloblu. Nel pre campionato sia i rossoverdi di via Nomentana che i ragazzi di mister Alessandro Brunelli si sono cimentati nell’VIII Memorial Bini, non superando la fase a gironi: ad ogni modo vedendo come si sono comportate le due squadre, l’ostacolo non dovrebbe essere insormontabile per l’Urbe, che parte quindi con i favori del pronostico. Sul piano tecnico i gialloblu partono un gradino sopra, ed anche dal punto di vista tattico, se si ritrovano gli automatismi della passata stagione, allora in campo ci sarà divario. Non è però da sottovalutare il fattore ambientale, dal momento che la società di via della Pisana giocherà in trasferta. Urbe dunque favorita, in conclusione, ma attenzione a non sottovalutare l’avversario.