Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Urbetevere, la vetta resta ad un solo punto: poker sul Certosa

In casa dei neroverdi, la formazione di Barba tiene il ritmo della battistrada. Sblocca Rondoni, poi vanno in gol Silva Mendes, Corsini e Orlanno. Per gli ospiti acuto di Salis



6a Giornata - 26 ott 2014
1 - 4

MARCATORI Rondoni 4'pt (U), Silva Mendes 33'pt (U), Corsini 27'st (U), Orlanno 29'st (U), Salis 33'st (C) 

CERTOSA Lucci 5, Crespina 6 (12'st Origlia 6), Omari 5.5 (20'st Pagnozzi sv), Cassatella 6 (23'st Aulisi 6), Loi 5, Galletta 5.5, Tiravia 6, Salis 6.5, Costantino 6.5 (31'st Cicerone sv), Spiridigliozzi 6 (29'pt Caponera 6), Granatiero 6 (1'st Ascione 6) PANCHINA Fallani ALLENATORE Laureti 

URBETEVERE Piccheri 6, Pinna 6.5, Valeri 6.5 (31'st Angelelli sv), Tortora M. 6.5, Buffa 6, Tammaro 6, Coccia 6 (10'st Tortora F. 6), Rondoni 7 (15'st De Santis 6), Orlanno 6 (30'st Longhi sv), Silva Mendes 7 (12'st Salvi 6), Anastasio 6 (20'st Corsini 7) PANCHINA Savioli ALLENATORE Barba 

ARBITRO Coltellese di Roma 2, 6 

NOTE Ammoniti Galletta (C), Rondoni (U) Angoli 4-3 Fuorigioco 1-5 Rec. 2'pt, 3'st  

Urbetevere, poker in trasferta © photosportroma.itL'Urbetevere si impone a via di Centocelle e resta in scia della capolista Vigor Perconti, portando a casa i tre punti con una netta vittoria. Due gol per tempo contro un Certosa generoso ma non in grado di reggere il confronto contro una squadra attrezzata per puntare al vertice. Partono forte i ragazzi di Barba che si portano subito in vantaggio grazie al guizzo di Rondoni, che in area riceve una palla sporcata da un difensore e con una grande conclusione mancina trafigge l'incolpevole Lucci. Pronta la replica dei padroni di casa: Granatiero pesca in area Spiridogliozzi, il numero dieci colpisce indisturbato ma la sua incornata termina a lato. È l'Urbetevere a fare la partita e al 33' arriva anche il raddoppio. Splendido assist di Pinna per Silva Mendes a scavalcare la retroguardia locale, il talento gialloblu a tu per tu con Lucci non sbaglia trafiggendolo con un delicato pallonetto.  

Il riposo sembra scuotere l'undici di Laureti. Al 6' arriva la conclusione di Costantino dal limite che sorvola di pochissimo la traversa. Ma è un fuoco di paglia perché l'Urbetevere prende le misure e torna padrona del gioco trovando altri due gol poco prima della mezz'ora. Al 27' Salvi manda in profondità Corsini, il numero quattordici controlla la sfera e con una zampata beffa l'estremo difensore di casa. Dopo due giri di orologio Corsini ancora protagonista, stavolta nei panni di assist-man, Orlanno raccoglie l'invito e deposita comodamente in rete. Il Certosa rialza la testa e al 33' trova, su calcio di rigore, la rete che rende meno amaro il passivo, con Salis che dagli undici metri spiazza Piccheri. Angelelli nel finale potrebbe riportare a quattro i gol di vantaggio degli ospiti, il suo destro però si spegne di non molto alla sinistra di Lucci.