Notizie

Valmontone, il sindaco Latini fa gli auguri di buon anno scolastico

Il primo cittadino di Valmontone ribadisce: " Sarà un anno speciale per l’edilizia scolastica"



Il sindaco Alberto LatiniCon un sopralluogo nei diversi plessi di Valmontone, il sindaco Alberto Latini, il delegato alla pubblica istruzione, Giulio Pizzuti, ed alcuni assessori e consiglieri comunali hanno voluto augurare un buon inizio di anno scolastico a tutti gli alunni, gli insegnanti e gli operatori della città. In questo modo l’amministrazione comunale ha voluto controllare da vicino tutti gli interventi fatti nel corso dell’estate, per la manutenzione delle aule e dei locali laddove erano necessarie, e per confermare la propria vicinanza al mondo della scuola, da sempre ai primi posti per attenzione da parte dell’Amministrazione Latini.“In questo giorno – afferma Latini – ci piace ribadire che quello che va ad iniziare sarà un anno speciale per l’edilizia scolastica valmontonese. Oltre al nuovo centro cottura di via Ungheria, che dal prossimo 28 settembre preparerà i pasti di tutti gli alunni, è bene ricordare che siamo riusciti ad ottenere dalla Regione Lazio, governata dal presidente Nicola Zingaretti, ben un milione e 200 mila euro per i lavori di messa in sicurezza della scuola Madre Teresa di Calcutta, in corso Garibaldi, l’edificio che, crollato in parte il 4 febbraio 1992, aspetta da 23 anni di essere restituito alla sua piena funzionalità e le migliori condizioni di sicurezza e di accoglienza per gli alunni”.L’assessore ai lavori pubblici, Luigi Ruggeri, e il delegato alla pubblica istruzione, Giulio Pizzuti, ricordano, inoltre, che entro il 31 ottobre verranno appaltati i lavori che, recuperando un finanziamento di ben 475 mila euro per un progetto di messa a norma, consentiranno di riprendere i lavori (e concluderli entro il 31 gennaio pressimo) sia alla scuola media Cardinale Oreste Giorgi che al refettorio della scuola dell’infanzia di via Gramsci. Soldi fermi ormai da 4 anni che si è evitato andassero persi eliminando una serie di prescrizioni e prevedendo anche il risparmio energetico, il superamento delle barriere architettoniche e la prevenzione antincendi. “Ricordo alle famiglie che non abbiano ancora provveduto – conclude Giulio Pizzuti – che, per venire incontro a chi ha avuto qualche difficoltà con il nuovo sistema, è stato prorogato fino al 25 settembre il termine per effettuare l’iscrizione online ai servizi di mensa e scuolabus. Basta avere una connessione internet e accedere dal sito del Comune di Valmontone.