Notizie

Valmontone, nuove minacce di morte contro Federica Angeli

Durante il dibattito messaggio intimidatorio alla giornalista di Repubblica Federica Angeli



Federica Angeli

Momenti di tensione, a Valmontone, nel corso dell’evento sulla legalità, inserito nell’ambito del Mese della Pace, trenta giorni di iniziative organizzate per celebrare il 71esimo anno del bombardamento che distrusse la città. Durante l’iniziativa dedicata a Sandro Pertini, uomo, partigiano e politico che ha basato la propria esistenza su valori come la pace, la libertà, l’onestà e la giustizia sociale, sono arrivate minacce di morte alla giornalista di Repubblica, Federica Angeli, presente per portare una testimonianza sulla propria battaglia contro la criminalità organizzata che, da giornalista, conduce da tempo ad Ostia e la costringe a vivere sotto scorta. Le minacce, comunicate alla platea dal presidente del Consiglio comunale di Valmontone, Mirko Natalizia per spiegare quel trambusto, sono arrivate poco prima del suo intervento, un intervento sincero e appassionato che ha commosso i tantissimi presenti.


“Siamo vicini a Federica Angeli - commenta il vice sindaco e assessore alla cultura, Eleonora Mattia - di fronte a questa ennesima minaccia. La città di Valmontone si batte da sempre contro ogni forma di sopruso e di violenza e, anche in questo caso, non starà certo ferma e prenderà qualunque iniziativa necessaria al fianco di Federica: una donna, una giornalista ed una mamma che, a scapito della propria serenità, ha fatto dei valori della legalità uno stile di vita”.