Notizie
Categorie:

Vanessa Nagni piega la Torres! Res Roma a punteggio pieno dopo 2 gare

Le giallorosse vincono anche nella difficile trasferta in Sardegna



TORRES       0

RES ROMA 1

MARCATORI Nagni 32'st rig.

RES ROMA Pipitone, Colini, Cunsolo, Fracassi, Villani, Morra, Ciccotti, Coluccini, Simonetti, Nagni, Nainggolan Caporro, Gambarotta, Pirone, Nicosia, Biasotto, Pittaccio, Ceccarelli ALLENATORE Melillo


Un'esultanza di Vanessa NagniUn gol su rigore del capitano Vanessa Nagni consente alla Res Roma di espugnare il campo delle vice-campionesse d’Italia della Torres, e di balzare in vetta alla classifica del campionato di Serie A, a quota 6 punti, in coabitazione con il Mozzanica. Mister Melillo deve fare i conti con l’assenza del bomber Pirone, ferma ai box per un problema muscolare, e inizialmente opta per il modulo 4-5-1, con Pipitone tra i pali, Cunsolo, Colini, Morra e Fracassi in difesa, Coluccini, Nainggolan, Simonetti, Villani e Ciccotti a centrocampo, con capitan Nagni unico attaccante.L’inizio gara è di marca rossoblu: le padrone di casa si rendono pericolose con Domenichetti, Serrano e soprattutto con Domenichetti, la cui conclusione viene deviata da Pipitone sul palo piu’ lontano. La Res Roma inizia a reagire dalla metà della prima frazione di gioco, rendendosi pericola con un tiro dalla distanza di Nainggolan che sfiora il palo della porta difesa da Fazio.Nella ripresa il copione iniziale è lo stesso: la Torres parte bene e crea azioni da gol, ma una grande Pipitone sventa un paio di occasioni delle sarde, mentre al quarto d’ora è la traversa a salvare le romane sulla conclusione di Flaviano. Al ventesimo mister Melillo capisce che è giunto il momento di dare una svolta al match, e manda in campo Pittaccio, Biasotto e Gambarotta al posto di Nainggolan, Villani e Colini, trasformando il modulo in uno spregiudicato 4-3-3. La Torres accusa il colpo, la Res Roma conquista campo e al trentaduesimo ci pensa Nagni a cambiare le sorti della gara: il capitano giallorosso intercetta un retropassaggio di Piacezzi, supera il portiere Fazio che l’atterra. Il direttore di gara concede il penalty ma non espelle l’estremo difensore sardo: dal dischetto Nagni spiazza Fazio e sigla il gol che vale l’uno a zero, i tre punti, e il primato in classifica.Il forcing finale delle padrone di casa non produce gli effetti sperati e al triplice fischio esultano le giallorosse che ottengono la prima storica vittoria contro la Torres.Ovviamente raggiante il tecnico della Res Roma Fabio Melillo: “Grande gara contro una grande squadra, abbiamo approfittato della loro stanchezza per l’impegno di Champion’s, cercando di fare un po' di possesso palla per mandarle fuori giri, ma loro per lunghi tratti della partita ci hanno ugualmente pressato e messo sotto; solo ragazze fantastiche oggi potevano uscire con i tre punti! Abbiamo dimostrato che siamo una squadra, e questo per un allenatore è bellissimo; godiamoci il momento e lavoriamo per continuare a crescere.”