Notizie

Velletri avvia la raccolta differenziata anche nel centro della città

Il prossimo 4 agosto un incontro pubblico per la cittadinanza. Entusiasta l'Assessore all'ambiente Luca Masi che dichiara con soddisfazione «Confidiamo nella collaborazione di tutti».



Image titleTutto pronto per l'avvio della raccolta differenziata nel centro urbano, la complessa macchina organizzativa messa in piedi dalla Volsca Ambiente e dell'amministrazione sta definendo gli ultimi dettagli. Il primo appuntamento è il prossimo martedì 4 agosto presso la scuola Marcelli quando si svolgerà il primo incontro pubblico nel quale saranno presentate le buone pratiche e fornite le indicazioni per quanti avvieranno il nuovo modo di raccolta differenziata. Mercoledì 5 agosto nel piazzale antistante la Saponeria, in via Ulderico Mattoccia, sarà invece allestito un punto informativo nel quale i cittadini potranno rivolgere domande direttamente al personale specializzato. All'inizio della prossima settimana, infine, avvio della distribuzione e del servizio che, senza soluzione di continuità interesserà l'intero centro urbano ovvero circa 17 mila abitanti e oltre 1000 utenze commerciali. La grande novità di questa fase del servizio è che sarà erogato dalle ore 21 con organizzazione modulata in funzione del traffico cittadino e anche per agevolare i cittadini che cambiamo la loro organizzazione domestica. Il modello adottato è quello dei mastelli individuali  che dovranno essere conferiti secondo un calendario stabilito, appunto ponendolo di fronte al proprio ingresso il contenitore a partire dalla ore 21 e ritirarlo entro la mattina seguente così da lasciare libere le strade.Nelle prossime ore tutti i cittadini interessati riceveranno a casa una lettera con tutte le spiegazioni e la visita del personale che consegnerà il materiale necessario per l'avvio del servizio, per agevolare la distribuzione sono stati identificati alcuni punti in centro città, il primo è situato presso il piazzale della scuola elementare Marcelli accessibile dall'ingresso di via delle Mura. Il personale della Volsca sarà disponibile anche in orario serali e nei festivi per assistere i cittadini e per fornire loro materiale e assistenza informatica. Inoltre sono state preparate migliaia di brochure per illustrare il servizio è anche per dare indicazioni di maggior dettaglio per quanti non potranno essere raggiunti dal contatto diretto.L'assessore Luca Masi che sta coordinando le attività in stretta collaborazione con la Volsca lancia un appello di collaborazione: «Il successo di questa delicata fase dipende dalla collaborazione di ogni cittadino e sono certo che non mancherà nel solco di quanto già avvenuto in campagna dove stiamo fornendo il servizio per oltre 27 mila cittadini con soddisfazione. Tuttavia la complessità del centro urbano richiede uno sforzo maggiore sia da parte nostra che dei cittadini e per questo abbiamo messo in campo molte risorse informative e di supporto. È importante seguire attentamente le indicazioni, conferire negli orari e nei modi indicati e portare pazienza in quei casi eccezionali che inevitabilmente andranno a verificarsi e per i quali ricercheremo le soluzioni più idonee». L’assessore all’Ambiente usa parole di elogio per la Volsca anche in polemica con inutili attacchi recapitati ingiustamente alla dirigenza della società dopo l’avvio delle indagini per la vicenda di Albano. «Conosco le regole della comunicazione e l’effetto rumoroso della vicenda di Albano non è passato inosservato, tuttavia le illazioni contro il presidente della Volsca sono state vergognose, hanno distorto la realtà e gettato fumo sulla società che invece sta facendo un lavoro eccellente come lo dimostrano i fatti che stiamo raccontando. Ma non basta, l’efficienza e l’efficacia non si misurano con i comunicati stampa, bensì con i fatti e quelli confortano l’amministrazione che il lavoro puntuale e quotidiano stanno portando frutti e Velletri, giustamente, sta diventando un modello di gestione da prendere come esempio. Forse è proprio per questo che cresce l’accanimento, per evitare che le cose proseguano in questa direzione…».Naturalmente non mancheranno altre novità oltre la rimozione dei cassonetti per la raccolta Rsu che saranno rimossi nei giorni successivi, sabato 8 agosto presso il mercato coperto di piazza Metabo sarà sperimentata una macchina per l'erogazione delle buste che in futuro sarà abilitata in diverse parti della città così da facilitare anche l'approvvigionamento periodico delle buste. Operazione che sarà possibile svolgere in modo autonomo, le macchine saranno accessibili direttamente con la tessera sanitaria e ogni cittadino avrà diritto al numero di buste adeguato a svolgere un corretto servizio.Infine l'amministrazione sta provvedendo all'acquisizione e all'installazione di macchine automatiche per il conferimento di plastica, carta e vetro sempre accessibile tramite tessera sanitaria che produrrà anche delle agevolazioni sulla tariffa in funzione dei risparmi effettivamente documentati con una buona pratica nella raccolta e nello smaltimento dei rifiuti riciclabili.