Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Velletri, parola di bomber Vicario: "Non abbiamo obiettivi, ma facciamo un pensierino ai play off"

Intervista al volto nuovo della compagine di mister Nanni, già a segno 16 volte in 6 gare: "Voglio ripagare la fiducia che tecnico e compagni hanno riposto in me"



Alessio Vicario, bomber della Juniores del VelletriDopo sei partite la compagine di Mister Nanni tira le prime somme, 4 vittorie e 2 sconfitte, un ottimo gioco espresso e in tutte le partite, anche quelle in perse, la squadra è uscita sempre a testa alta. Un giocatore che si è rilevato sopra la media è Alessio Vicario, uno dei 2 nuovi acquisti della squadra veliterna, elemento di spicco e capocannoniere del team con 16 gol fatti in 6 partite. Lo abbiamo incontrato e gli abbiamo posto alcune domande. 


Alessio, la prima domanda è sempre scontata: come ti trovi in questo nuovo gruppo?

Mi trovo benissimo e mi sono inserito fin da subito all’interno di questo fantastico gruppo. E’ stata una sfida per me perché sono il più grande della squadra e mi sono ritrovato catapultato in una dimensione del tutto nuova e con dei ragazzi più piccoli ,con i quali però ho legato moltissimo fin da subito.


Quali sono state le motivazioni che ti hanno spinto verso questa nuova avventura ? E come sta procedendo il campionato?

Avevo bisogno di nuovi stimoli e mister Nanni è riuscito a convincermi nel tentare questa esperienza. Devo dire che anche la fame di vittorie di questo gruppo mi ha colpito e mi son bastati i primi due giorni di preparazione fisica per capire che l’atteggiamento della squadra era vincente. Il campionato procede bene: quattro vittorie ed un inizio di campionato che ci vede combattere in ogni partita fino all’ultimo. Non male per una squadra che schiera solamente 3 ragazzi di categoria e tutti i restanti sotto età.


Quali obiettivi ti sei posto per quest’anno?

Innanzitutto metto le mie prestazioni al servizio della squadra nella speranza di poter aiutare il gruppo. Spero di essere utile alla causa con la mia esperienza, cercando comunque di crescere partita dopo partita con umiltà e impegno. Noi come gruppo Juniores non ci poniamo obiettivi , ma naturalmente giocando a questi livelli un pensierino ai play-off potremmo farlo.


Le sensazioni per questo primo scorcio di stagione sono positive?

Certamente si, perché l’ambiente è sereno e sembra una grande famiglia; ad ogni partita in casa c’è un bellissimo pubblico che ci supporta fino alla fine e tutto questo aiuta anche a fare dei sacrifici per la squadra. Spero di poter rendere al massimo e di poter giocare nel migliore dei modi per ripagare mister e compagni della fiducia che hanno riposto in me.


In conclusione, dalle parole del nuovo arrivato si può notare l’ottimo lavoro che Mister Nanni  sta portando avanti  con i suoi ragazzi che lo seguono. L’obiettivo iniziale era quello di fare esperienza nella categoria, ma partita dopo partita la classifica dice che questa squadra potrà togliersi molte soddisfazioni ed essere una delle sorprese della stagione.