Notizie

Venerdì la semifinale con il Chelsea, i convocati di Alberto De Rossi

Dopodomani il faccia a faccia contro gli inglesi mette in palio l'accesso alla finalissima della UEFA Youth League. Squalificato Capradossi, ci sono anche Verde e Sanabria



L'esultanza giallorossa contro il Manchester City ©asroma.itContinua la marcia di avvicinamento della Roma Primavera alla fase finale della UEFA Youth League. Tra due giorni (venerdì ore 17.15) il gruppo di Alberto De Rossi si ritroverà faccia a faccia con il Chelsea, in una delle partite più importanti della storia giallorossa. Una di quelle sfide che spesso, ma malvolentieri, rimangono delle occasioni più uniche che rare nella carriera di un giovane calciatore, perché poi, a conti fatti, il salto di qualità vero e proprio non sarà riservato a tutti i ragazzi che dopodomani calcheranno il manto erboso dello stadio Colovray di Nyon. 

©asroma.itUna partita da dentro e fuori, così come tutte le gare affrontate nella fase a eliminazione diretta. Ajax e Manchester City, avversari blasonati, anche favoriti. Che però hanno dovuto chinarsi alla formazione giallorossa, capace di imporsi ai rigori contro la prima (ad Amsterdam) e di misura con la seconda (al Francioni di Latina). Tutto questo, dopo una fase a gironi nella quale la Roma e gli inglesi di Patrick Vieira sono riusciti a eliminare Bayern Monaco e Cska Mosca. Proprio dalla sfida con i russi, disputata a Rieti, è partita l’avventura europea della compagine capitolina, una vita fa, quando ancora Daniele Verde doveva mostrarsi al grande pubblico e la prima squadra era impegnata nell’Europa che conta. Oggi, con una stagione sulle spalle, l’unica formazione romanista ancora impegnata in una competizione continentale è la Primavera di Alberto De Rossi, che si è spinta laddove nessuna squadra italiana nella breve vita della UEFA Youth League era mai arrivata. Sogni che lentamente prendono forma, che in pochi minuti potrebbero materializzarsi o sfumare improvvisamente. Di fronte ci sarà il Chelsea di Adi Viveash, temibile spartiacque che sancirà il futuro della squadra giallorossa. Gli inglesi nel loro cammino europeo sono riusciti ad eliminare avversari come lo Zenit e l’Atletico Madrid, ostacoli difficili, complicati ma non insormontabili, difficilmente candidabili per il successo finale. I ragazzi di De Rossi dovranno fare attenzioni alla velocità dei giovani blues e, in particolare modo, a un attaccante come Solanke, autore finora di nove reti in sette partite, miglior marcatore del torneo assieme al congolese Leya Iseka, bomber dell’Anderlecht. Proprio la formazione belga venerdì (ore 13.00) sarà impegnata nella prima semifinale della kermesse contro lo Shakhtar Donetsk, sorprendente squadra che è riuscita ad eliminare il Benfica ai calci di rigore nei quarti di finale. Tra le due compagini i favoriti sono i ragazzi di Mohamed Ouahbi, i risultati ottenuti contro Barcellona (1-0) e Porto (5-0) negli ultimi due turni li candidano a squadra da battere in questa fase finale, benché solo un team sia riuscito a eliminare avversari ancor più complicati… la Roma Primavera.


Come vedere la partita. Tutti i match saranno trasmessi in diretta da Eurosport e si disputeranno allo stadio Colovray, dove sarà possibile acquistare anche i biglietti delle relative partite. Roma TV seguirà i ragazzi di Alberto De Rossi e nel giorno della sfida trasmetterà in diretta da Nyon nel pre e nel post partita. Stesso discorso per i social network giallorossi, che offriranno ai tifosi foto esclusive e aggiornamenti live direttamente dalla Svizzera. Roma Radio trasmetterà in diretta la radiocronaca della semifinale.


©asroma.itI convocati di Alberto De Rossi. Riportiamo di seguito i giocatori scelti dal tecnico giallorosso per affrontare l’avventura europea di Nyon. Non ci sono i ’95 Ferri, Njiki Tchoutou e Sammartino per i limiti imposti dalla UEFA, mentre sono a disposizione Daniele Verde e Antonio Sanabria, scesi dalla prima squadra. Squalificato ma comunque in gruppo anche Elio Capradossi, il difensore ex Lodigiani è stato espulso negli ultimi minuti del match con il Manchester City e quindi salterà la sfida di venerdì. La speranza è che la sua esperienza europea possa raccogliere ancora una presenza, che in ogni caso sarebbe l’ultima di questa stagione.


Portieri: Marchegiani, Faiella, Pop

Difensori: Anocic, Belvisi, Calabresi, Capradossi, Ciavattini, De Santis E., Marchizza, Paolelli

Centrocampisti: Adamo, D'Urso, Ndoj, Pellegrini, Pepin, Vasco

Attaccanti: Di Livio, Di Mariano, Sanabria, Soleri, Verde, Vestenicky