Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Verde, Dosa e Cancelli: festa Frosinone contro la Lupa Roma

Nella prima giornata del campionato Giovanissimi Nazionali la squadra di Trimani s'impone 4-2 sull'undici di Carboni



Image titleMARCATORI Sicari 9’pt (L), Verde 24’ pt (F), Dosa 26’pt e 36’st (F), Cancelli 15’st (F), Palmieri 39’st (L)

FROSINONE Luciani 6.5, Sciretta 6.6, Zegarelli 6.5 (25’st Patella sv), De Cicco 7 (38’st Orazisv), Tomai 6.5, Adamo 6.5, Bisogno 7 (36’st Crecco sv), Pietrobono 7 (36’st Toti sv), Dosa 7.5, Verde 7.5 (30 st’ Pantano sv), Piccione 6.5 (14’st Cancelli7) PANCHINA Iannucci ALLENATORE Trimani

LUPA ROMA Mastronardi 5.5, Garmidan 5.5, Verdirosi 5.5 (18’st Piano M. sv), Fenu 6, Gardelli 5.5 (13’st Rinaldi 6), Picchi 5.5 (36’st Piano S.sv), Fusser 6 (18’st Galvano sv), Muccio 5.5 (38’st Palmieri 6), Sicari 6, De Paolis 6 (30’st Rei sv), Cerra 5.5 (14’st Follo 5.5) PANCHINA Chiaro, Arabia ALLENATORECarboni

ARBITRO Di Biaso di Formia, 7

NOTE Ammoniti Gardiman. Angoli 4-1. Rec. 0’pt-5’st 


Buon inizio di campionato per icanarini di mister Trimani che, alla “Selvotta” di Supino, s’impongono per quattro reti a due sulla Lupa Roma. Passano subito in vantaggio gli ospiti al 9’: cross dalla sinistra, velo di De Paolis e conclusione vincente di Sicari. Il Frosinone reagisce e va vicino al goal del pareggio al 20’ con Sciretta e due minuti più tardi con Pietrobono. Il goal del pari è nell’aria e arriva al 24’: angolo dalla destra e colpo di testa di Verde che trafigge l’incolpevole Mastronardi. Al 26’ i ciociari si portano in vantaggio con una magistrale punizione di Dosa dal limite dell’area. Due minuti più tardi, i padroni di casa si affacciano verso la porta avversaria con una conclusione di Verde respinta da Mastronardi. Nel finale di tempo Frosinone ancora pericoloso con Dosa che, lanciato in profondità, si vede respingere la sfera in corner dall’estremo difensore romano. Nella ripresa la Lupa Roma abbozza una reazione e ci prova all’8’ con Gardelli e al 12’ con una punizione di Fusser. Al 15’ i padroni di casa realizzano la terza marcatura con il nuovo entrato Cancelli che, appena inarea, lascia partire un pregevole sinistro che gonfia la rete. Con il trascorrere dei minuti cresce il gioco canarino. I frusinati sfruttano a centrocampo le geometrie di De Cicco e Pietrobono e la fantasia di Verde, pronto a inventare e a cercare l’uno due con Dosa. I ciociari si rendono, dunque, pericolosi e vanno vicino al quarto goal con Cancelli al 21’, Dosa al 24’ e Bisogno al 29’. Il Frosinone tuttavia insiste e al 36’ Dosa, servito da Cancelli, realizza la sua personalissima doppietta con un destro chirurgico, potente e preciso al tempo stesso. Nei minuti di recupero, però, c’è ancora tempo per il secondo goal della Lupa Roma realizzato dal nuovo entrato Palmieri che di testa sfrutta una punizione calciata dal vertice destro d’attacco. Tre punti importanti per i ragazzi di Trimani che cominciano il girone d’andata con il piede giusto e con la voglia far bene. Qualcosa da rivedere, invece, per la Lupa Roma, squadra ancora giovane ma con diversi elementi promettenti in grado di migliorare e di affrontare nel migliore dei modi la nuova stagione.