Notizie

Verde pubblico, non solo abbattimenti, ma anche un piano di potature ed iniziative con le scuole

L'amministrazione comunale ribadisce l'impegno già espresso un mese fa



Image titleL' Amministrazione comunale è al lavoro sull’intero patrimonio verde pubblico a tutela della pubblica incolumità, grazie all’Agronomo appositamente incaricato ed alla ditta che lo supporta quotidianamente eseguendo gli interventi giudicati ormai improrogabili.  In questi mesi, infatti, ha avuto inizio la verifica dello “stato di salute” di tutte le alberature della Città che è già a buon punto; per alcuni alberi, in massima parte pini, è stato necessario adottare la scelta dolorosa ma obbligata dell’abbattimento, in considerazione sia della loro instabilità e del conseguente eventuale stato di pericolo. L’Amministrazione si è vista inoltre costretta ad obbligare alcuni soggetti privati ad abbattere alberi che, con le loro radici, avevano invaso le sedi stradali mettendo a repentaglio la sicurezza dei concittadini ed in particolar modo dei motociclisti. 


Il Sindaco “Con l’imminente approvazione del Bilancio 2015, - ha dichiarato il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli - contiamo di stanziare le risorse necessarie per dare attuazione a quell’opera di 'compensazione' per gli abbattimenti effettuati e per dare attuazione nel periodo autunno/inverno alla fase di messa a dimora di nuove alberature, eseguendo un pò in tutti i quartieri interventi innovativi nel campo dell’arredo verde della Città. Per ritardi di natura tecnica, legati alla procedura di gara – ha inoltre aggiunto il Sindaco Terzulli – solo l’8 giugno è stato sottoscritto un nuovo contratto d’appalto che prevede la potatura di pressoché l’intero patrimonio arboreo comunale. L’impresa è già al lavoro per questa manutenzione straordinaria di circa 900 piante con la priorità degli istituti scolastici 'U.Nobile', 'G.Rodari', 'C.Collodi' e 'M.L.King' ed a seguire, nei prossimi mesi, i restanti plessi. Per le alberature stradali la priorità è stata data alle vie: San Francesco d'Assisi, 4 Novembre, Monte Grappa, G.Marconi, U.Maddalena, Mura dei Francesi, P.Togliatti, Trento, Roma e G.Verdi; a seguire sarà la volta di tutte le altre strade del territorio”.  L'agronomo incaricato ha verificato positivamente la possibilità di eseguire le potature programmate pur se nel periodo estivo, utilizzando attrezzature specifiche e prodotti a base di rame. Si interverrà sulle conifere (pini, cedri e cipressi) poiché queste piante utilizzano la loro resina come una sorta di auto protezione, e anche sulle specie 'latifoglie' con tagli di scarsa invasività, salvo dover eseguire ulteriori operazioni di messa in sicurezza di branche o ramificazioni attaccate da carie. L'Assessore ai Lavori PubbliciMarco Pazienza, ha infine tenuto ad informare la Città su iniziative didattiche già sperimentate sia nella scuola Media 'Leonardo da Vinci' che nell’elementare della 'M.L.King'. “Due vere e proprie lezioni all’aperto che si sono svolte grazie alla professionalità e disponibilità dell’Agronomo incaricato e delle insegnanti; lezioni 'sul campo' ovvero negli orti scolastici effettuate per stimolare l’attenzione dei ragazzi ed arricchire le loro competenze. Iniziative ben riuscite che, alla ripresa dell’anno scolastico di settembre, contiamo di ripetere in tutti i plessi scolastici cittadini”.