Notizie
Categorie: Giovanili - Nazionali

Verso il 29° Trofeo Costa Gaia: ecco le prime novità

Fervono i preparativi per la storica manifestazione internazionale di calcio giovanile: nella nuova edizione sarà presente anche una formazione russa



Nel comitato: Italo Cucci e Gianni Rivera ©trofeocostagaiaRussia e Stati Uniti, le due “super-potenze”, scendono in Sicilia grazie al calcio giovanile e all’Adelkam. Infatti, nonostante la pesantissima crisi economica che attanaglia anche gli enti locali, la scuola calcio alcamese non intende mollare il “Trofeo Costa Gaia”, splendido patrimonio sportivo-culturale che va avanti da quasi 30 anni. Per la ventinovesima edizione arriveranno due squadre da New York ed una dalla Russia. Le prime due rappresentano la scuola calcio, gestita da italo-americani, già presente più volte al “Costa Gaia”. Novità assoluta, invece, la Russia, presenza straniera che mancava alla kemesse. Si tratta di una comitiva di circa 30 giovani atleti provenienti da un grossissimo istituto scolastico in cui viene praticato e insegnato il calcio. Un “Costa Gaia”, quindi, che raggiunge un’altra vasta nazione dopo avere già coinvolto, nella sua lunghissima vita, tantissimi Paesi: Panama, Stati Uniti, Olanda, Spagna, Tunisia, Ungheria, Romania, Svizzera, Grecia, Belgio e Malta.  Arriveranno al 29° torneo internazionale di calcio giovanile anche squadre provenienti da diverse regioni italiane (Abruzzo, Puglia, Campania, Calabria), mentre sarà limitata la presenza di clubs professionistici. “La presenza delle big – ha detto il direttore della manifestazione, Gaetano Lo Monaco – costa svariate migliaia di euro per ciascuna squadra. In questo momento storico non si potevano affrontare tali impegni. Il torneo, però, rimarrà di assoluto livello e, ancora una volta, avremo il grosso sostegno della Conad”