Notizie

Viareggio Cup: Roma vicina gli ottavi, cinquina al Bologna

Sbloccano i felsinei, poi si scatenano i giallorossi che vanno in gol con Soleri, Di Mariano, Di Livio, Ferri e Sammartino. Nel finale l'inutile colpo di coda dei rossoblu



MARCATORI 12'pt. Calabrese rig. (B), 17'pt Soleri (R), 30'pt Di Mariano rig. (R), 34'pt Di Livio (R), 32'st. Ferri (R), 37'st Sammartino (R), 39'st Calabrese (B) 45'st Martini (B)

ROMA Faiella, Belvisi, Capradossi, Marchizza, Anocic, Pepin, Adamo, Di Livio (14'st Sammartino), Njiki Tchoutou (22'st Ferri), Di Mariano, Soleri ALLENATORE De Rossi

BOLOGNA Albertazzi, Antonello, Maini M., Maini N. (35'st Tabacchi), Rizzo, Guerra, Osei (39’st Camorani), Colli (1'st Martini), Vitale (1'st Golia), Calabrese, Cappiello (1'st Rossetti) ALLENATORE Colucci

ARBITRO Zingarelli di Siena

NOTE Ammoniti Rizzo, Maini M., Capradossi, Belvisi


Foto©AsRoma.itPrima successo per la Roma Primavera alla Viareggio Cup 2015. Dopo il pareggio a reti bianche nella prima gara del torneo contro gli argentini del Belgrano, i giallorossi affondano il Bologna con una travolgente cinquina. Un vantaggio che solo nei minuti finali si è ridotto drasticamente per un colpo di coda dei felsinei, capaci di segnare due reti negli ultimi minuti ma senza riuscire a riaprire una partita ormai chiusa. Adesso l’accesso agli ottavi di finale è vicinissimo, serviranno tuttavia gli ultimi 90’ della fase a gironi contro il Pescara per staccare ufficialmente il pass per il passaggio del turno.


Soleri foto©AsRoma.itLa gara. Eppure è la squadra di Colucci a passare in vantaggio dopo meno di un quarto d’ora, quando Calabrese ha battuto Faiella dagli undici metri. La reazione della Roma però non si è fatta attendere e cinque minuti dopo l’ex Futbolclub, Soleri, firma il pareggio, battendo l’estremo difensore emiliano, Albertazzi. Il Bologna accusa il colpo alla mezzora subisce un uno-due micidiale dei capitolini: prima è Di Mariano a portare in vantaggio l’undici di De Rossi direttamente dal dischetto, quattro minuti dopo invece è Di Livio a siglare il 3-1. Nella ripresa i rossoblu non sono mai riusciti a mettere in grande difficoltà gli avversari, mentre i giallorossi hanno gestito il vantaggio correndo pochissimi rischi. Al 32’ la Roma sfodera il poker con capitan Ferri, mentre cinque minuti dopo arriva perfino la cinquina del terzino romanista, Sammartino. Sul 5-1 la squadra di Colucci ha la forza di accorciare le distanze prima con Calabrese, autore di una personale doppietta, e poi allo scadere con Martini. Non basta però per riaprire la contesa, la Roma si accaparra i tre punti in classifica raggiungendo al comando il Pescara, che nel frattempo non è andato oltre l’1-1 contro il Belgrano. Dopodomani al Bresciani di Viareggio (diretta RAI Sport) il faccia a faccia decisivo contro il Pescara.