Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Vigili Urbani, successo importante contro il Certosa

La formazione di Andreoli allontana la zona bassa della classifica con le reti di Grieco e Mancini. Per i neroverdi un'altra sconfitta amara che li lascia ultimi in classifica



7a Giornata - 02 nov 2014
2 - 1

MARCATORI 17’pt Grieco (V), 4’st Mancini (V), 22’st Pera rig. (C) 

VIGILI URBANI Caporossi 6, Carri 6, Fradeani 6, Nicastro 6.5, Menon 6, Tucci 6, Rocchi 6, Pecci 6.5, Mancini 7.5, Rotoloni 6.5 (35’st Azzinnari sv), Grieco 6.5 (14’st Fagiani 5.5, 30’st Liguori sv) PANCHINA Lima, Di Nino, Peroni, Riccitelli ALLENATORE Andreoli 

CERTOSA Pozzi 7, Bettacchi 6, Toti 5.5 (11’st Palmisani 6), Atienza 6.5, Marconi 6, Simeoni 6.5, Diodati 5 (1’st Barricelli 6), Piccirilli 5.5 (8’st Cardosi 6), Lazar 5 (1’st Sammarco 6.5), Pera 7, Ercolani 6 PANCHINA Marini, Botticelli, Grotto, Tornambè ALLENATORE Santoro 

ARBITRO Fontana di Roma 2, 6 

NOTE Ammoniti Sammarco. Angoli 6-4. Rec. 0’pt – 5’st.

Vigili Urbani, punti importanti © photosportroma.itVittoria interna per il Vigili Urbani, che al Tobia supera con il punteggio di due reti ad una un buon Certosa. C’è un sostanziale equilibrio nella prima parte di gara, ma alla distanza escono i padroni di casa che al 14’ sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di Pecci su cui Pozzi si distende deviando la sfera in corner. Tre minuti dopo Mancini s’incunea sulla destra e conquistato il fondo serve Grieco in mezzo all’area, preciso destro del numero undici e palla in fondo al sacco. Spinge ancora il Vigili Urbani alla ricerca del raddoppio, ma prima della conclusione del primo tempo l’occasione migliore ce l’hanno gli ospiti con capitan Pera, il cui cui colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo termina di poco a lato. La prima parte di gara si chiude quindi con la squadra di casa avanti di un goal.

Subito ad inizio ripresa il raddoppio dei ragazzi di Andreoli: Rotoloni serve a limite area Grieco che fa da sponda per Mancini, grandissimo sinistro incrociato dell’attaccante e palla sotto il sette. Due a zero. Gli ospiti non ci stanno ed hanno una reazione di orgoglio: al quarto d’ora ci prova Pera dalla lunga distanza ma il tentativo finisce di poco fuori, mentre due minuti più tardi una zuccata su calcio d’angolo di Simeoni è respinta sulla linea di porta da un difensore. Il momento positivo del Certosa si concretizza al 21’ quando il direttore di gara assegna agli ospiti un calcio di rigore, a dire la verità un po’ generoso, per un fallo di mano di Carri su un tiro di Sammarco. S’incarica della trasformazione Pera che piazza la palla alla destra di Caporossi ed accorcia così le distanze. La compagine ospite però non riesce in seguito a continuare ad essere pericolosa, il Vigili Urbani gestisce con relativo agio il vantaggio ed alla fine si porta a casa i tre punti.