Notizie

Vigli Urbani, Pattelli: “Stiamo prendendo una strada positiva”

Il tecnico della Juniores Elite soddisfatto per la bella vittoria; vincono anche i Giovanissimi, pareggiano gli Allievi



Due successi ed un pareggio: questo il bilancio del fine settimana in casa Vigili Urbani dopo le tre gare disputate al Tobia. Non sorridono solo gli Allievi Elite di Basoccu, che centrano il secondo pareggio consecutivo dopo quello con la Vis Aurelia. Murzi salva i giallorossi in extremis contro il Ladispoli (1-1), che stava riuscendo a far punteggio pieno a Lungotevere Dante. Molto bene invece i Giovanissimi Elite di Franco, che cavalcano l’entusiasmo del trionfo contro l’Atletico 2000 e battono 2-1 in rimonta il Pro Roma grazie ai sigilli di Sonnino e Vari e si proiettano a quota 7 in classifica, a braccetto con il Tor di Quinto.

Vigili Urbani © photosportiva.itA quota 7 punti, in seconda posizione, staziona anche la Juniores Elite, che dopo il successo a tavolino con il Grifone Monteverde ed il pareggio con l’Atletico Fidene, sfrutta il fattore casa e cala un bel tris contro il Fiano Romano, marcatori Carilli, Stoica e Manicastri. Queste le dichiarazioni del tecnico Otello Pattelli dopo il 3-1 di sabato: “L’organizzazione che voglio sta prendendo piede: la squadra è quasi totalmente nuova, rispetto all’anno scorso ci sono solo quattro giocatori. C’è bisogno che il gruppo si assembli, e dopo le prime due partite sottotono, dopo sabato sono abbastanza fiducioso, stiamo prendendo una strada positiva”. Sui margini di miglioramento del gruppo, essendo un collettivo ex-novo, il tecnico si pronuncia in questi termini: “Vista la prestazione di sabato, sicuramente i ragazzi iniziano a capire ciò che voglio. Sono fiducioso, ero invece dubbioso dopo le precedenti uscite: in campo ho visto tanta attenzione, determinazione e sacrificio. Dove manca qualità, si può sopperire solo con certe componenti, e se queste mancano la squadra crolla: sabato il gruppo ha soddisfatto le mie richieste”. Infine Pattelli conclude augurandosi di vedere una prestazione simile da parte dei suoi nel prossimo incontro: “Dobbiamo confermarci contro la Boreale, che è una buona squadra. Non mi aspettavo di essere secondo dopo tre uscite, ma c’è ancora da lavorare”.