Notizie
Categorie: Allievi Fascia B

Vigor-Ostiamare, spettacolo sotto al diluvio. Ranese & Co. cedono solo ai rigori

Match intenso rovinato nel finale dalla pioggia. Dagli undici metri Caranzetti e i suoi guadagnano l'accesso alle semifinali contro la Nuova Tor Tre Teste



MARCATORI 33'pt Renzi (V), 25'st Mirante (O)
VIGOR PERCONTI Fabiani, D'Aprile, Crapolicchio, Remia, Passeri, Checola, Marra, Bellardini, Bamba, Ciorba, Renzi PANCHINA Topa Esposito, Zollo, Clarioni, Mastrantonio PANCHINA Caranzetti
OSTIAMARE Vicchi, Miconi, Mambrini, Belardelli, Modanesi, Dolor, Mirante, Cabella, Russo, Morra, Bizzaglia (17'st Cerra) PANCHINA Varamo, Cerilli, Spizzichino, Forchino, Sanges, Alessandrini ALLENATORE Ranese
ARBITRO Doncu di Ostia
NOTE Ammoniti Remia, Bamba, Mambrini, Russo. Rec. 0'pt – 1'st. Partita sospesa al 20'st per venti minuti a causa dell'impraticabilità del campo.

Image titleEmozioni a non finire nell'ultimo dei quarti di finale in programma al Lodovichetti. Sotto il diluvio ci sono infatti voluti i calci di rigore per decidere un match che Ostiamare e Vigor Perconti si sono giocati sino all'ultimo istante. Se il terreno di gioco, per metà secondo tempo più simile a una palude che a un campo di calcio, costringe a mettere da parte le considerazioni tecniche, ben diverso è il discorso legato al carattere dei ventidue in campo. La Vigor Perconti ha dimostrato di saper soffrire e soprattutto reagire perchè prendere gol a dieci minuti dal termine, quando ormai la qualificazione sembrava cosa fatta, e rimanere concentrati senza mollare di un centimetro non è cosa da tutti. L'Ostiamare non è stata certo da meno. Ranese ha allestito un ottima formazione che, nonostante le assenze, ha dato filo da torcere ad una delle big del prossimo campionato. Il carattere e la tenacia messi in campo dai biancoviola dimostrano che l'Ostiamare potrà tranquillamente giocarsela per un posto nelle finali.

Renzi non si ferma più. L'attaccante blaugrana ha ancora una volta dimostrato di essere tirato a lucido in vista del campionato. Dopo la fantastica tripletta rifilata all'Urbetevere anche oggi si dimostra decisivo in zona gol. Dopo che per tutta la prima frazione di gioco la Vigor Perconti sfiora solamente il vantaggio, poco dopo la mezzora sarà il numero undici della formazione di Caranzetti a sbloccare il risultato quando, su una bella imbucata di Ciorba, brucerà prima un difensore e poi il portiere per siglare così la rete dell'1-0.

Diluvio. Il secondo tempo si apre sotto una forte pioggia con il gioco che difatti ne risentirà non poco. Dopo una ventina di minuti l'arbitro è così costretto a sospendere addirittura la gara per l'impraticabilità del terreno di gioco. Una pausa forzata che durerà ben venti minuti e che vedrà le squadre tornare a giocare su un autentico pantano. Questo però non ferma l'Ostiamare che si getterà avanti alla ricerca di un pareggio che arriverà al venticinquesimo quando Morra imbecca alla perfezione Mirante che non sbaglia il diagonale che vale l'1-1 e porta così i biancoviola ai rigori.

Roulette dei rigori. Dagli undici metri saranno fatali per Ranese e i suoi gli errori di Cabella e Mambrini. La Vigor può così esultare nonostante il penalty fallito da Marra e prepararsi per la semifinale che li vedrà contrapposti alla Nuova Tor Tre Teste in un vero e proprio remake della finale regionale dello scorso anno.