Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Vigor Perconti - Accademia Calcio Roma, chi si ferma...

Supersfida in via Giordani tra due protagoniste del girone B. Nell'altro gruppo spicca Tor di Quinto - Villanova, in attesa della resa dei conti tra le due capolista della prossima settimana



Vigor PercontiE' necessario che la coppia scoppi, affinché almeno uno dei due ne tragga beneficio. Sì, vero, c'è sempre il Savio a fare da terzo incomodo ed il Certosa ha quel margine, minimo, di vantaggio, ma le protagoniste del sabato della Juniores non possono che essere Vigor Perconti ed Accademia Calcio Roma, l'una contro l'altra in via Giordani, l'una contro l'altra per recuperare terreno, spedire indietro, lanciare un messaggio. Sì, vero, il Savio potrebbe guadagnare punti su tutte e due ed il Certosa potrebbe allungare il vantaggio consolidando il suo primo posto. Tutto vero, ma sono dettagli. Dettagli perché la piega presa dal girone, soprattutto con gli ultimi due pareggi senza gol dei campioni in carica, lascia intravedere il peso specifico degli scontri diretti. E la formazione di Papotto ne ha già perso uno (1-0 in via Norma, contro il Savio) e questa volta proverà a non sbagliare, a far valere una delle classiche leggi non scritte del calcio, quella dell'ex. Un ex che ha portato in dote due finali in categoria, entrambe perse, ma quella era l'epoca del Tor di Quinto. Uno scettro che la finale di Frascati del 2012 la squadra di via del Baiardo ha consegnato proprio al club di Colli Aniene, capace poi di arrivare per altre due volte consecutive all'atto conclusivo. Ma questa è storia recente. Quella contemporanea deve continuare con un successo sull'una o sull'altra sponda, perché bisogna rompere un equilibrio che a lungo andare potrebbe diventare deleterio per entrambe. Perché vincere aiuta a vincere, anche e soprattutto quando l'avversario è del tuo stesso livello. Bandire, dunque, il “prima non prenderle” e lasciar correre il pallone verso i sedici metri: gli interpreti che scenderanno domani pomeriggio in campo sono tali dal lasciar ben sperare in questo senso. Cambiare, insomma, il corso degli eventi con una gara. Tecnici e dirigenti non credono che un solo match possa variare la storia, ma molto spesso mentono sapendo di mentire. Una gara può assolutamente cambiare la rotta della stagione, soprattutto quando regna l'equilibrio e le sorprese sono dietro l'angolo. Una vittoria darebbe tutt'altro senso al percorso fatto finora e ne darebbe un altro, più ricco ed interessante, alle giornate che verranno che, va ricordato, dopo il triplice fischio di domani pomeriggio non saranno più così poche in direzione del giro di boa. Ed allora, perché perdere terreno proprio in questo caso?


Girone A Con le dovute proporzioni possiamo usare la stessa chiave di lettura anche per il match di cartello del Accademia Calcio Romaraggruppamento centro-nord: Tor di Quinto – Villanova. Dopo i primi fasti d'inizio stagione, la formazione di via del Baiardo è stata sopraffatta dalla concorrenti, più o meno nobili, ma pur sempre meritorie del risultato conseguito. Al Testa Di Girolamo e compagni devono cancellare il ko del Montesacro (2-1 per l'Atletico Fidene) e provare a frenare la rincorsa verso i piani alti del team di Volpe, che arriverà col dente avvelenato dopo la debacle interna contro il Ladispoli. Vien da sé che proprio i tirrenici, che ricevono la Boreale, possono staccarsi da due pretendenti play off continuando a tenere sott'occhio Grifone Monteverde e Tor Tre Teste, attese al rendez vous per la vetta la prossima settimana al Villa dei Massimi. Le due capolista dovranno intanto mantenere inalterato il loro status cercando di portare a casa i tre punti contro l'ostico Pro Roma (in trasferta per la truppa di Radi) ed il Futbolclub, ormai un'incognita del girone anche se con più ombre che luci. 


Le cronache degli incontri della decima giornata della Juniores Elite li potrete trovare su www.gazzettaregionale.it