Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Vigor Perconti di rigore: battuto il Tor di Quinto nella noia

Basta un rigore di Spatara ai blaugrana per avere la meglio della formazione di Via del Baiardo che va incontro alla seconda sconfitta in due partite giocate



Un contrasto in Tor di Quinto - Vigor Perconti ©PhotoSportRomaTOR DI QUINTO - VIGOR PERCONTI 0-1
MARCATORI
Spatara (rig.) 2'st
TOR DI QUINTO Pancotto, Cancrini (28'st Delle Monache), Muzio, Madonna, Mossa, Sansoni, Tifi (20'st Piromalli), Staffa, Picano (7'st Francioni), Iacovelli (10'st Napoleoni), Turchetti (1'st Fernaldeschi). PANCHINA Tolazzi, Catalani. ALLENATORE Pezzali
VIGOR PERCONTI Frezzotti (6'st Campi), Naplone (1'st De Sanctis), Leopardi (25'st Schmitt), Millozzi (6'st Paolillo), Pietrangeli, Spatara, Piccolo (17'st Lauretti), Pastorelli (10'st De Paola), Conti (1'st Kabangu), Giangrande, Straffi. PANCHINA Muzzi
ARBITRO Santarelli di Roma 2
NOTE Espulso al 1'st Pancotto per fallo da ultimo uomo Ammoniti Tifi, Pastorelli, De Sanctis, Sansoni, Piromalli. Angoli 0-4 Rec. 1'pt, 2'st


Tanta noia, tanta pioggia e pochissimi tiri in porta. Questo è il perfetto riassunto di Tor di Quinto - Vigor Perconti al Memorial Bini che ha visto chiudersi con la vittoria per i blaugrana con il rigore realizzato da Spatara ad inizio ripresa.
La cronaca. Difficile quasi da raccontare la prima frazione di gioco vista l'incapacità delle due squadre rendersi pericolose e di impegnare i rispettivi portieri avversari, con la Vigor Perconti comunque più propositiva dei ragazzi di Pezzali. Il secondo tempo si apre invece subito con un colpo di scena: Piccolo parte in volata verso la porta del Tor di Quinto e nei pressi della linea dell'area di rigore viene atterrato Pancotto. L'arbitro punisce l'intervento dell'estremo difensore con il rigore e l'espulsione ai suoi danni. Da dischetto si presenta capitan Spatara che dal dischetto non sbaglia:1-0. Il gol però non accende la partita e ricalca le stesse linee del primo tempo. Da appuntare solo un cross di Kabangu al 29' per il tiro a lato di De Paola e al 31' le proteste del Tor di Quinto per un intervento al limite del regolamento in area di rigore avversaria. Poi il nulla fino al triplice fischio.