Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Vigor Perconti, il momento buono per provare a scappare

I blaugrana sono in vetta ed hanno in calendario una serie di scontri diretti per dimostrare tutto il loro valore da leader



Partire con i gradi di formazione più forte d'Italia, seppur con la maggior parte dei protagonisti che hanno portato lo scudetto a Roma ormai da un'altra parte, fa sì che le attenzioni e le aspettative siano sempre maggiori rispetto alle altre società. Se poi ci mettiamo che la formazione costruita anche quest'anno dalla Vigor Perconti è di ottima fattura, la pressione diventa anche un po' più alta. Al momento l'undici di Andrea Persia sta rispettando il cammino che ci si aspettava e con il raggiungimento della vetta solitaria sembra aver messo la prima pietra per la costruzione del successo. Parentesi: la sconfitta a tavolino della Pro Calcio Tor Sapienza (fragorosamente caduta poi a Falasche) ha sicuramente facilitato il raggiungimento della vetta ai blaugrana, così come il ko al Catena dell'Atletico 2000 per mano del Cassino, abbastanza inaspettato. 

Igliozzi, uno dei più esperti della capolista Vigor Perconti (foto ©Gazzetta Regionale)Va detto, però, che la grande squadra si differenzia dalla buona squadra proprio quando scavalca tutti gli avversari possibili, con o senza difficoltà. Uscire con dei punti anche quando non si gioca al meglio delle proprie possibilità è il miglior viatico per cucirsi il vestito da leader addosso e dettare i ritmi del torneo. Igliozzi e compagni finora hanno messo in piedi una stagione di alto livello, con due sole giornate in chiaroscuro, ed il primo posto del girone all'alba della decima è un premio assolutamente meritato. E' arrivato però il momento di alzare l'asticella, perché fatta eccezione per l'ultima in casa col Colleferro (numeri alla mano avversario davvero alla portata) i campioni d'Italia affronteranno 4 tra le prime 7 del raggruppamento. Partiranno da Pomezia, con i rossoblu in frenata ma sempre ostici da affrontare, per proseguire poi con lo scontro diretto per eccellenza, quello contro la Tor Tre Teste che potrebbe dare ulteriori conferme o smentite sia in un caso che in un altro. Successivamente sarà il turno della Fortitudo, per la quale vale lo stesso discorso del Pomezia e, infine, l'Atletico 2000, squadra con la quale fino ad una settimana fa Andrea Persia ed i suoi condividevano la testa del girone. Scontri ed incroci che, nel frattempo, vivranno anche le altre, in un finale di girone d'andata che dovrebbe in buona percentuale inquadrare definitivamente il giro play off. A cominciare da Pro Calcio - Unipomezia e Fortitudo - Tor Tre Teste della prossima settimana.