Notizie
Categorie: Giovanili - Nazionali

Vigor Perconti: nel segno di talento e costanza

La società di via di Grotte di Gregna è una fucina di talenti: scopriamo tutti i gioielli passati al professionismo



Image titleTalento e costanza. Due qualità che alla Vigor Perconti conoscono bene, anzi benissimo. Sul talento poco da dire: tantissimi i gioielli che la società di via di Grotte di Gregna ha regalato al calcio professionistico, e bastano i numeri per avere un’idea della dimensione in cui orbita il club blaugrana. La costanza invece, è il fattore che colpisce: sì perché azzeccare un’annata è possibile, ma quello che invece è difficile è ripetersi, mantenendo gli standard sempre su livelli elevatissimi.Ed è proprio questo quello che succede con il club del presidente MaurizioPerconti, che nell’ultimo biennio è riuscito a sfornare un quantitativo enorme di giocatori pronti per una categoria superiore a quella dilettante. Basti solo pensare al gruppo dei classe ’99 che nel Giugno ’14, sotto la guida di Tommaso Caranzetti, ha vinto lo Scudetto nella categoria Giovanissimi contro il Montebelluna: di quel collettivo ben otto elementi sono Maurizio Perconti ©photosportroma.itpassati al calcio professionistico, e questo rende benissimo l’idea dell’eccellente lavoro che la Vigor Perconti svolge, ormai da diversi anni a questa parte, sia a livello di Settore Agonistico che di Scuola Calcio. Gli otto elementi classe ’99 in questione sono: Bamba Yaya passato alla Lazio, Barbona e Cellitti al Latina, Brunetti e Remia al Vicenza, Bellardini al Bari e Santovito e Catanzaro all’Aprilia. Il trasferimento più rumoroso pè stato sicuramente quello di Minala, classe ’96, alla Lazio (quest’anno il ragazzo ha giocato in Serie B con il Bari), e della stessa annata Masocco è passato all’Avellino, Ippoliti e Faraone alla Lupa Roma, e Gabrielli al L’Aquila. Con la società abruzzese la Perconti ha instaurato un vero e proprio asse: sono approdati infatti in Abruzzo Rugginiclasse ’98, Picarazzi, Iovine, Marinucci, Diana e Galeazzi, tutti classe ’97. Dello stesso anno è Pintori, che invece è passato al Pescara. Infine, come ultimi trasferimenti eccellenti, ricordiamo Tabarini (classe ’95) al Latina e Bamba Mory, gioiellino del ’02 che a Gennaio è stato prelevato dalla Roma. Insomma una lunghissima lista di giovani calciatori, che portano alto il nome della Vigor Perconti, nel segno di talento e costanza.