Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Villanova e Cre.Cas. Città di Palombara non si fanno male: finisce 0-0

All'"Attilio Ferraris" un risultato che lascia scontente entrambe le formazioni



Manrico Berti, tecnico del Cre.Cas.VILLANOVA Trinchera, Tavaniello, Togna (35' st Ramceski), Saporetti, Ranieri, Santori, Vitali (41' st Marchini), Dovidio, Marini, Neroni (9' st Rotariu), Giampaolo PANCHINA Frera, Teofili, Ugolini, Gubinelli ALLENATORE Di Loreto 

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA Lauri, Palmieri, Pangallozzi (35' st Olivieri), Gonini, Calabresi, Passiatore, Cupelli (31' st Serratore), Petrongari, Pangrazi (10' st De Lucia), Perschetti, Bacchi PANCHINA Alessandri, Riccioni, Di Cesare, Serini ALLENATORE Berti 

ARBITRO Paolucci di Lanciano 

ASSISTENTI Aucello di Roma 2 e Tartaglia di Ostia Lido 

NOTE Ammoniti Santori, Gonini, Passiatore, Petrongari, Bacchi. Angoli 4 – 6. Rec. 1' pt, 4' st.  

All' “Attilio Ferraris” Villanova e CreCas Città di Palombara si annullano con uno 0 a 0 che lascia scontente entrambe le formazioni. Un derby tutto rossoblu quello della terza giornata di Eccellenza, che la squadra di Manrico Berti ha giocato a testa alta contro una veterana della categoria, ma che non ha saputo capitalizzare in più circostanze. Gli ospiti  si fanno avanti dopo 8' dal calcio d'inizio con Persichetti il cui assist viene svirgolato da Cupelli. Al 19' è Petrongari a battere una punizione dai 27 m verso il secondo palo, dove Gonini riesce ad anticipare la difesa avversaria, ma in posizione irregolare. Subito dopo ci prova il tiburtino Saporetti con un tiro respinto da Passiatore. La più chiara occasione da gol è però degli ospiti: Persichetti si libera bene sulla sinistra e passa palla a Bacchi, che si gira, vede Cupelli tutto solo, ma l'esterno prende male la mira e sciupa sparando alto. 6' dopo i sabini ripartono con Pangrazi che scende palla al piede, però, troppo egoista, ignora tre compagni vicini tentando una conclusione fiacca. Al 39' Calabresi può sfruttare un'invitante punizione dal limite e scaglia un tiro potente che si allontana di poco dall'incrocio dei pali. Chiude il attacco il Villanova, con un'azione insistita che termina con la conclusione di Dovidio altissima sulla traversa. Nella seconda frazione di gioco il CreCas Città  di Palombara ci prova con Cupelli al 19', che raccoglie l'assist di Persichetti e va con il destro da fuori area sfiorando la traversa. 2' più tardi, dalla parte opposta del campo, Dovidio calcia la punizione al centro dell'area per Rotariu che non aggancia. Risposta dei sabini al 31': cross morbido di Persichetti per De Lucia che non riesce a incornare. Persichetti si sposta da una parte all'altra del campo e poco dopo, dalla destra, entra in area e serve un cross al bacio per l'inserimento di Petrongari, ma il centrocampista, a pochi metri dalla porta, spreca l'occasione  del vantaggio mandando fuori. Preme sull'acceleratore la compagine di Berti e al 35' Petrongari si incarica di un calcio piazzato da posizione defilata e indirizza sul secondo palo, dove capitan Calabresi ci arriva con il piedone, sfiorando solamente il montante alla sinistra di Trinchera. I padroni di casa rispondono al 42': Marchini dalla sinistra serve al centro dell'area Ramceski, che spara alto. Ma è il CreCas Città di Palombara a tentare l'affondo nei minuti finali. Al 43' Persichetti, al limite, raccoglie da Petrongari e carica il sinistro, che esce di un nonnulla. 3' dopo ancora Petrongari verticalizza per Bacchi, che può dirigersi verso la porta, ma viene fermato da un ottimo Santori. Al triplice fischio, è 0 a 0.