Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Vince lo Statte, l'Olimpus cede di misura 2-1

La formazione di Abati cade tra le mura amiche: Rovati illude le blues, poi reagisce il team ospite



OLIMPUS OLGIATA 20.12 - REAL STATTE (1-2)

MARCATORI Rovira (O) 3' pt, Patri (S) 12' pt, Dalla Villa (S) 18' st. Note: Ammoniti Giustiniani (O) 6' st, Muzi (O) 13' st. Espulsi Gagliardi e Abati (O), Marzella (S). 

OLIMPUS Dibiase, Iturriaga, Sorvillo, Catrambone, Rovira, Schirò, Muzi, Salemi, Giustiniani, Villani, Sergi, Esposito. ALLENATORE Abati

STATTE Margarito, Russo, Patri, Martin, Nicoletti, Ortega, Dalla Villa, Gallo, Mannavola, Girardi ALLENATORE Marzella


Foto © Giada GiacominiNon basta una buona prova e il goal di Sandra Rovira. Al termine del tempo regolamentare, lo Statte ha la meglio sull'Olimpus, su una squadra che, per larghi tratti della partita, ha costruito gioco ed interrotto al meglio la manovra della formazione ospite. Pronti, via, la formazione allenata da Abati va subito in vantaggio; le olimpe salgono in pressione a prendere lo Statte, Sandra Rovira intercetta una palla al limite dell'area e calcia in porta la palla dell'1-0. Al 4' Martin serve Nicoletti, ma Giustiniani è attenta sulla sua conclusione. Poco dopo l'Olimpus costruisce un'ottima occasione per raddoppiare: palla in velocità da Iturriaga a Rovira per Villani che calcia in porta ma Margarito respinge. 11' minuto e Statte che ci riprova con Della Villa che serve Ortega ma, ancora una volta, Giustiniani respinge. Un minuto dopo arriva il pari con Patri Jornet che dal limite calcia in porta la palla dell'1-1. Un minuto dopo Giustiniani respinge una conclusione di Mannavola, a due passi dalla porta. Il finale di frazione è tutto di marca blues. Al 16' Sergi impegna Margarito dalla distanza; un minuto dopo, Iturriaga, da posizione defilata, serve Rovira che calcia in porta ma, ancora una volta, l'estremo difensore dello Statte si fa trovare pronto. Ripresa ancora a ritmi alti, con l'Olimpus che va vicina alla rete con due punizioni, calciate rispettivamente da Sergi e Iturriaga, entrambe terminate di poco alla destra della porta difesa da Margarito. All'8' minuto altra bella azione della formazione di casa, con la triangolazione tra Villani e Rovira che porta al tiro l'ex giocatrice della Res Roma, che costringe ancora una volta il portiere della squadra ospite agli straordinari. Quattro minuti dopo, azione convulsa nell'area piccola dell'Olimpus: vanno al tiro da posizione ravvicinata prima Nicoletti e poi Ortega, ma Giustiniani si frappone fra le loro conclusioni e la rete. Al 13' sesto fallo dello Statte e tiro libero per l'Olimpus; dal dischetto Villani si vede respinta la conclusione da Margarito. Continua a premere l'Olimpus e un minuto dopo Catrambone serve Rovira sull'out di destra, la giocatrice spagnola calcia a rete ma Margarito devia in angolo. Sulla ripartenza, Ortega serve Patri va al tiro ma Giustiniani respinge. Al 16' lancio lungo del portiere olimpo per Sorvillo che non riesce ad imprimere forza al pallone. Due minuti dopo lo Statte passa in vantaggio: Dalla Villa per Nicoletti, la triangolazione tra le due si chiude con la brasiliana che, smarcata, va al tiro da posizione invitante e realizza (1-2). A 2'31'' dal termine l'Olimpus si schiera con il portiere di movimento. Arriviamo al minuto diciotto e stavolta a commettere il sesto fallo è la formazione di casa: Ortega va sul dischetto ma Giustiniani respinge la sua conclusione. A cinque secondi dalla fine, il direttore di gara concede un rigore all'Olimpus: dal dischetto Villani calcia con forza ma Margarito con un colpo di reni riesce ad intercettare la sfera e a salvare il risultato. Tante occasioni e una buona interpretazione di gara per questa Olimpus che, settimana prossima, se la vedrà con il Montesilvano.

Image title