Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Vincono Perconti, Urbetevere e Futbol: non accadeva dall'ultimo turno di andata

La lotta per il primo posto si fa sempre più serrata, tra stop inaspettati e sorpassi al vertice. Una situazione che potrebbe paradossalmente diventare uno svantaggio in ottica finali



Futbolclub, Andrea CardoneHanno vinto tutte e tre: Perconti, Urbetevere e Futbolclub. Niente di strano, direte voi. Sono le prime della classe, le tre formazioni che già dopo il primo terzo di campionato avevano messo in chiaro che i pass per le finali regionali erano già tutti prenotati. Con buona pace delle outsider di bella speranza, come Lodigiani, Atletico 2000 e Polisportiva Carso.

Invece il tris delle prime big, stavolta, è una notizia.  Era dall’ultima giornata del girone di andata che non accadeva. Cinque giornate dove le tre regine hanno stentato a turno. Dal 4 gennaio in poi abbiamo assistito alle inaspettate sconfitte degli orange in casa contro il Vigili Urbani e a Grottaferrata contro la Vivace, al pareggio tra le mura amiche della Vigor contro la Fortitudo, fino allo scivolone dell’Urbe in casa del San Donato. Così il vertice è stato ceduto da Baronio a Cardone, passando per Barba, e non sembra aver ancora trovato un proprietario. Ora spiegare perché la prima posizione in classifica nelle massime categorie giovanili rappresenti un vantaggio è superfluo da spiegare e risulta evidente che ci troviamo di alla vigilia di un’ultima parte di campionato incandescente. L’aspetto sul quale noi vogliamo soffermarci, però, è un altro. Perché una lunga volata di due mesi e mezzo potrebbe far arrivare alla resa dei conti le tre compagini con una stanchezza fisica e mentale ben superiore alle tre rivali che usciranno fuori dal girone A. Almeno due senza dubbio, perché Tor Tre Teste e Ladispoli protagoniste dello scontro diretto di ieri vinto dai tirrenici, hanno già preso il volo da tempo e il Tor di Quinto sembra poter vantare in questo momento uno stato di forma superiore a quello del Savio (il piccolo allungo di ieri potrebbe rivelarsi decisivo se i biancoblu non ritroveranno continuità di risultati). 

Ora sarà curioso capire come i tre tecnici gestiranno la situazione. Lottare per la prima posizione fino all’ultimo turno di campionato potrebbe paradossalmente diventare uno svantaggio non da poco quando gli incroci con il girone A potrebbero regalare avversari più freschi, rigenerati sia fisicamente che mentalmente. Lotta serrata o qualcuno mollerà la presa in vista della settimana più attesa dell’anno? Fermo restando che dando uno sguardo alle ultime giornate, un pizzico di continuità potrebbe regalare a uno tra Cardone, Barba e Baronio (in rigoroso ordine di classifica) l’opportunità di scappare. A quel punto ogni ragionamento fatto risulterebbe quasi superfluo.