Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Virtus Romanina, prima giornata di campionato amara

La Juniores capitolina cede 5-3 nell'esordio stagionale in casa del CCCP



Image titleLa prima partita di campionato per i ragazzi della Juniores della Virtus Romanina non è andata come si sperava. La squadra è stata sconfitta in trasferta dalla Roma Calcio a 5, con un 5-3 finale che lascia un po’ di amarezza, ma allo stesso tempo carica i ragazzi per la seconda giornata che li vedrà affrontare in casa il C.C.C.P. 1987, vittorioso nella prima uscita stagionale. A commentare la gara è il neo acquisto Spagnolo Jonatan Benitez Cortes, che non ha potuto disputare la gara per via di un problema con il trasferimento dal vecchio club. Sarà pronto a entrare in campo però questo venerdì, in casa, e aiutare la squadra a guadagnare i primi punti. 


Jonatan Benitez Cortes. “La squadra ha giocato molto bene, mi dispiace molto non aver potuto aiutare la squadra in questa gara. Il campo non era nelle migliori condizioni per colpa della pioggia ed era impossibile controllare la palla, tra l’altro uno dei nostri migliori giocatori è stato espulso ed è stato un peccato non riuscire a conquistare i tre punti. Sono pronto per entrare in campo e dare il massimo per vincere e riprendere i tre punti persi nella scorsa gara, mi sento in una forma fisica spettacolare e credo di poter veramente fare tanto nel mio ruolo, nella prossima partita di venerdì contro il C.C.C.P. 1987. Anche la squadra è assolutamente a un buon livello fisico, ha bisogno solo di un po’ di fortuna in più. Con la pioggia abbiamo un po’ di difficoltà a far girare bene la palla ed a organizzare al meglio il nostro gioco, non credo dobbiamo migliorare in qualcosa in particolare anche perché il mister, appena vede qualcosa che non va bene, è pronto subito a correggerla e farci migliorare su quell’aspetto in cui abbiamo dimostrato più carenze. Non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è quello di vincere il campionato e il mio personale è quello di aiutare la mia squadra ad ottenere il titolo e fare una buona stagione per costruire il mio futuro. E’ il mio primo anno fuori dalla Spagna, sarà difficile lo so, ma con l’aiuto della squadra, del presidente e di tutta la Virtus Romanina, riuscirò a trovare la via giusta”.